CALCIOMERCATO

Stendardo: “Per lo scudetto la Lazio deve temere solo se stessa”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO STENDARDO – Guglielmo Stendardo ha vestito la maglia della Lazio per diverse stagioni, scendendo in campo anche in Champions League. L’ex difensore biancoceleste ha rilasciato un’intervista a Gianlucadimarzio.com, parlando anche della sua avventura laziale.

Lazio, Stendardo sugli anni biancocelesti

“Il più bel ricordo è il 2-2 all’Olimpico contro il Real Madrid, dove ho anche fatto un assist a Pandev. Sono momenti indelebili che conservo nella mente e nel cuore. La Lazio è stata l’apice della mia carriera”.

Sulla Champions

“Qualora si qualificasse, la Lazio dovrà e potrà fare bene. È una squadra forte, costruita bene da tempo. Il vero valore aggiunto è Simone Inzaghi, solo complimenti per lui. E Igli Tare non è da meno, come d.s. non ha sbagliato quasi nulla negli ultimi anni”.

Sullo scudetto

“La Lazio può fare qualsiasi cosa, deve temere solo se stessa. Se gioca al massimo delle possibilità può battere chiunque. Marzo sarà un mese importante per capire quale piega prenderà la stagione, ma penso che Inzaghi sappia tenere sull’attenti tutti i giocatori. Peserà l’assenza di Lulic perché siamo nella parte fondamentale dell’anno, ma di sicuro sapranno rimpiazzarlo”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI