CALCIOMERCATO

Wilson: “Con il Milan troppa prudenza. Zaccagni deve partire dal primo minuto”

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti

MILAN LAZIO WILSON – Due giorni dopo la cocente sconfitta contro il Milan la Lazio prova a rialzare la testa. Lo storico capitano biancoceleste Pino Wilson, in un’intervista riportata dal Corriere dello Sport ha analizzato la situazione che sta attraversando la squadra di Sarri.

Wilson sulla sconfitta di San Siro

 “Era un risultato che non ci aspettavamo. Servivano delle conferme, ma mettiamo anche in chiaro una cosa fondamentale: ci sono state due vittorie e una sconfitta in tre partite e ci può stare. Per giunta la Lazio ha perso contro una squadra molto forte che ha fatto un buon mercato e che ha indovinato tutto a livello tattico. Spero che sia una parentesi già chiusa. Sicuramente la prudenza con la quale è stato affrontato il match. I biancocelesti non si aspettavano una marcatura e un pressing così asfissiante del Milan che ha messo un po’ in crisi la squadra”.

Wilson sul debutto in Europa League

“Mi aspetto una gara di riscatto. Iniziare bene l’Europa League sarebbe determinante al livello di entusiasmo e autostima. Bisogna dimostrare che quella di San Siro è stata solo una parentesi. Non dico che te la farebbe dimenticare completamente, ma potrebbero arrivare tanti elementi positivi. Non mi aspetto tanti cambi. Non c’è grande stanchezza in circolazione e credo che far bene in EL sia un dovere. Affrontarla con la giusta formazione è un fatto importante”.

Wilson sui nuovi acquisti

“Zaccagni penso proprio che debba partire dall’inizio, Basic non lo so. L’ex Verona verrà sicuramente utilizzato dopo lo spezzone con il Milan”.

Wilson sulla gara contro il Cagliari

“Le medaglie hanno due facce. Da una parte ci sarà la voglia di riscattare l’esonero del mister, quindi far bene davanti al nuovo allenatore, dall’altra ci potrebbe essere un po’ di nervosismo che rischia di portarti a fare una partita opaca. Al di là di Semplici, il Cagliari è ampiamente alla portata della Lazio. C’è voglia di riscatto e credo che ricominceremo la nostra marcia”.

LEGGI ANCHE —–> Di Canio: “Sarri, tra gli allenatori , è quello che ha il compito più difficile”

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI