Restiamo in contatto

INTERVISTE

Lazio Women, Catini: “Le ragazze sono cariche e concentrate: è un nuovo inizio”

Pubblicato

il

lazionews-lazio-woman-copertina-pagina
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO INTERVISTA CATINI – Sabato pomeriggio alle ore 14.30 la Lazio Women affronterà il Pomigliano. In quell’occasione Massimiliano Catini, nuovo allenatore biancoceleste, farà il suo esordio sulla panchina. Raggiunto dai microfoni della radio ufficiale del club, il neo-tecnico ha presentato l’incontro alle porte.

LEGGI ANCHE: Sarri e l’orizzonte d’attesa: la costruzione di una mentalità mancante

Le dichiarazioni di Catini

“Non c’è un credo o qualcosa. L’esperienza d’insegnamento mi porta ad analizzare il gruppo e la squadra, cercando di metterle in condizioni migliori per poter esprimere tutte le loro caratteristiche. Pomigliano? Al contrario della situazione in classifica c’è voglia di riscatto, di fame e voglia di dimostrare che l’attuale situazione non è quella che le compete. Le nostre ragazze sono concentrate e motivate e mi aspetto tanta voglia di rivalsa. Loro hanno cambiato guida tecnica due partite fa quindi anche loro hanno apportato modifiche al loro sistema di gioco. Contro l’Inter hanno fatto questo risultato importantissimo, hanno combattuto fortemente e credo che verranno qua per approfittare di questa nostra situazione attuale”.

Sulla classifica

“Se oggi dovessi entrare senza vedere la classifica ma solo ed esclusivamente quanto fatto sul campo, non vado a pensare allo stato psicologico brutto. Le vedo cariche e concentrate, è un nuovo inizio e questo è importante perché c’è maturità e voglia di riscatto. Mi ha colpito il gruppo,  al contrario di quanto visto si va verso un’unica direzione, è questo che abbiamo cercato di rafforzare, in momenti di difficoltà si esce con la forza del gruppo”.

Sul prossimo avversario: il Pomigliano

“Abbiamo cercato di mantenere le linee guida tenute fino ad oggi, ci è sembrato corretto per poterle mettere nella migliore condizione e portare meno cambiamenti possibili. Dalla partita di sabato voglio tirare fuori il massimo, il resto viene dopo. Sono due partite importanti sia quella con il Pomigliano e con l’Empoli, ma quella di sabato è imminente. Metteremo io e il mio staff tutta la nostra esperienza a loro disposizione, sono convinto che non è questa la posizione che ci rappresenta. C’è sempre un occhio che guarda al settore giovanile, anche perché c’è bisogno di far crescere le ragazze fin da giovani. Dall’Under 15 in su si è fatto negli ultimi anni un grandissimo lavoro. Se ci sarà qualcuna da premiare lo faremo, sempre in accordo con società e direttore”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *