AURONZO, GIORNO 11. Allenamento mattutino: Inzaghi prova le situazioni da calcio piazzato. Show Luis Alberto da punizone

LAZIO ALLENAMENTO MATTUTINO – Undicesimo giorno di ritiro per i biancocelesti sotto le Tre Cime di Lavaredo. I ragazzi di Inzaghi sono scesi allo Zandegiacomo questa mattina, per la prima seduta d’allenamento della giornata, in attesa del terzo match amichevole contro la Triestina. Dopo un breve lavoro in palestra, i calciatori sono arrivati in campo, per le ore 10:00, sotto gli ordini di mister Inzaghi. Ancora assenti Strakosha e Marusic mentre si rivede in campo Durmisi, il primo ad arrivare sul campo d’allenamento.

LA PARTITELLA – Al termine dei consueti esercizi di stretching, Inzaghi ha concesso ai suoi una partitella a metà campo. Da una parte la squadra con i fratini composta da Adamonis tra i pali, difesa a tre con Bastos, Acerbi e Patric. Centrocampo a cinque con Lulic, Cataldi, Di Gennaro, Parolo e Lombardi, davanti la coppia Caicedo e Immobile. Dall’altra parte: Guerrieri in porta, linea difensiva con Wallace, Luiz Felipe, Radu, a centrocampo spazio a Basta, Murgia, Minala, Leiva e Durmisi mentre in avanti spazio a Luis Alberto e Rossi.

CALCI PIAZZATI – La partita è stata interrotta dal tecnico piacentino per provare, per la prima volta in questo ritiro, i calci piazzati: sotto gli ordini di Inzaghi e il suo staff i biancocelesti si sono esercitati sui movimenti offensivi e difensivi in occasione di punizioni e i calci d’angolo, con Luis Alberto sempre pronto dalla bandierina. Al termine delle esercitazioni di gruppo, Cataldi, Durmisi e in nuovo numero 10 biancoceleste, si sono sfidati ai calci di punizione. A trionfare è stato Luis Alberto con 4 punizioni segnate, seguito da Cataldi con 3 reti mentre all’ultimo posto si piazza Durmisi con una sola rete.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.