AURONZO, GIORNO 12. Schemi d’attacco e scivolamento difensivo, ma Inzaghi chiede più concentrazione

AURONZO ALLENAMENTO GIORNO 12 – Dopo il test con la Triestina, la Lazio è scesa in campo questa mattina per il dodicesimo giorno di ritiro. I giocatori, come di consueto, hanno iniziato la preparazione in palestra mentre i portieri (Proto, Adamonis e Guerrieri, ancora assente Strakosha) sono scesi subito in campo. Qualche minuto dopo le dieci è iniziata anche la regolare seduta d’allenamento della squadra biancoceleste, che si è scaldata dopo essere stata divisa in due gruppi con un torello sul campo adiacente lo ‘Zandegiacomo’. Buone notizie per il mister, che ha potuto contare anche sulla presenza di Murgia tornato regolarmente in gruppo dopo la botta subita ieri durante l’amichevole contro la Triestina. Successivamente l’allenatore piacentino ha diviso la squadra in due gruppi simulando una partitella volta a provare gli schemi d’attacco, mentre i terzetti difensivi hanno lavorato sullo scivolamento. Non è mancato qualche rimprovero da parte di Inzaghi, che ha chiesto più concentrazione, intensità difensiva (soprattuto con Bastos) e mobilità: tra gli spalti dello Zandegiacomo, ad assistere alla seduta, c’è stato anche il ds Tare.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.