Bazzani: “Se la Lazio si gioca il quarto posto lo deve a Inzaghi”

LAZIO SAMP BAZZANI – Il doppio ex Bazzani ha parlato della sfida tra Lazio e Sampdoria ai microfoni de Il Secolo XIX.

INZAGHI E GIAMPAOLO – “Fa parte del mestiere, ma che Inzaghi o Giampaolo possano essere a rischio per qualche risultato storto è una pazzia. Conosco la dirigenza e conosco Tare, sono persone che sanno di calcio e non riesco a credere che mettano in dubbio il mister. La Lazio poi non viene da risultati devastanti. Sì, poteva vincere, ma non vedo un collasso. Se la Lazio ormai stabilmente gioca per il quarto posto, lo deve proprio a Inzaghi. E lo stesso discorso vale per Giampaolo. Ha costruito una Samp compatta, che gioca un buon calcio e che si è tolta qualche piccola soddisfazione. Non gli si può chiedere lo scudetto”.

PASSAGGIO DALLA SAMP ALLA LAZIO – “Io sono riuscito a perdere, nella stessa stagione, sia la sfida in maglia blucerchiata che quella in maglia biancoceleste. Dopo il trasferimento ho subito affrontato la Samp all’Olimpico. Ero partito dalla panchina e poi sono entrato, ma la Samp ha vinto. A giugno però sono ritornato… Gol più bello? Avendo avuto la fortuna di giocare a Genova, nella Samp e il derby, credo che i ricordi più belli li abbia nella stracittadina”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.