Bonucci, attacco alla Figc: ”Eravamo al punto zero, non è cambiato nulla”

BONUCCI FIGC FIRENZE – Il vicecapitano della Nazionale Bonucci si scaglia contro i vertici del calcio italiano. “L’ho già detto e lo ripeto. Eravamo al punto zero un anno fa e in un anno non è cambiato niente. Anzi, forse le cose sono addirittura peggiorate. Mi auguro che con l’elezione di un nuovo presidente federale si cominci a vedere qualcosa di buono. Lo meritano gli italiani, i tifosi e anche noi giocatori. Serve una riforma limpida, che migliori il calcio italiano”, ha commentato a Firenze. Poi ha aggiunto: “Regole ferree per tutto il movimento. Faccio un esempio chiaro. Siamo a ottobre inoltrato e la Viterbese, che a me sta tanto cara, non ha giocato ancora una partita. Non credo che questa sia una cosa normale nel calcio,. Il presidente dovrà fare una riforma importante, perché il calcio italiano ritrovi serenità, certezze e centri sportivi dove ci si possa allenare bene”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.