CALCIOMERCATO. Ramires chiede allo Jiangsu di essere svincolato. La Lazio prepara un triennale

LAZIO MERCATO RAMIRES – Continua la “battaglia” tra Ramires e lo Jiangsu. Il centrocampista brasiliano – individuato dalla Lazio come sostituto di Milinkovic – stando al Corriere dello Sport, avrebbe chiesto al consiglio direttivo del club di essere svincolato: vuole lasciare la Cina per motivi personali. Potrebbe persino esser presentata una causa alla Fifa. L’ex Chelsea non è stato inserito nella lista degli extracomunitari ed è stato messo fuori rosa. Spera, insieme al suo staff (lo stesso che cura gli interessi di Anderson e Leiva), di essere liberato a parametro zero. Il club cinese, però, vorrebbe venderlo per monetizzare. E come dargli torto, considerando che ha sborsato circa 30 milioni di euro quando lo ha prelevato dal Chelsea.

PROBLEMA INGAGGIO – La Lazio è alla finestra e aspetta novità: qualora Ramires venisse svincolato, sarebbe pronta a farsi sotto per portarlo a Roma. Da non sottovalutare, però, l’ingaggio: il brasiliano guadagna 11 milioni di euro a stagione, la Lazio gliene riconoscerebbe circa 4 per tre stagioni. Di conseguenza, alla Lazio guadagnerebbe in tre anni poco più di ciò che attualmente guadagna in un anno solo. Il centrocampista vuole lasciare la Cina e tornare in Europa, su questo non ci piove, ma bisogna capire se davvero è disposto a ridursi in questo modo lo stipendio o se aspetta società con proposte più alte.

S.D.B.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.