CALCIOMERCATO. Su Acerbi tutto tace, domanda e offerta non si incontrano

CALCIOMERCATO LAZIO ACERBI – Squinzi non cede, Lotito neanche. Acerbi è ancora un giocatore del Sassuolo e la fine della trattativa è tutt’altro che vicina. La società emiliana chiede 12 milioni di euro per il difensore, la Lazio ne offre 7, di questo passo non se ne uscirà facilmente. Da una parte c’è l’età del calciatore che pesa (30 anni compiuti), dall’altra la sua affidabilità (sono due stagioni che Acerbi non salta una gara, puntuale come un orologio svizzero).

LA VOLONTA’ DI ACERBI – Il giocatore, fa notare il Corriere dello Sport in edicola questa mattina, sa bene che questa è la sua ultima occasione di andare una big e non vuole farsela scappare. La scorsa estate ha rinnovato con il Sassuolo fino al 2022 e questo lo vincola fortemente ma ha già chiesto a più riprese di essere ceduto, ma Squinzi fa giustamente il suo gioco e non intende cedere al ribasso proposto da Lotito. Inzaghi e i tifosi aspettano il sostituto di de Vrij.

UN’ALTRA STRADA – Una soluzione diversa al rebus Acerbi-Lazio la offre questa mattina in edicola Il Messaggero, il quale afferma che la Lazio avrebbe offerto al Sassuolo 5 milioni di euro più il cartellino di Cataldi e che questo potrebbe ammorbidire il presidente dei neroverdi Squinzi ad accettare le condizioni di Lotito

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.