C’è il Bayer vista Juve: Inzaghi disegna la Lazio con il «nuovo» Anderson

RASSEGNA STAMPA LAZIO – Il viaggio europeo della Lazio riparte oggi. Alle 15.30, la sfida col Bayer Leverkusen alll’Untersberg Arena di Grödig (Austria) non è una semplice amichevole incastrata nel precampionato. È il primo confronto contro una squadra estera nella stagione del ritorno dei biancocelesti nelle Coppe. L’obiettivo Europa League era in cima ai progetti di Simone Inzaghi nella scorsa estate, quella del suo arrivo da allenatore non più traghettatore, ma chiamato a creare un ciclo. È stato centrato il ritorno nelle Coppe con sicurezza e merito. Ma era solo il primo passo per tornare a sentire la dolce ebbrezza europea sulla Lazio. Così il faccia a faccia odierno contro i tedeschi diventa un prologo con tanti significati nella stagione biancoceleste che Inzaghi vuol disegnare intensa e ricca di soddisfazioni anche nel percorso europeo. Con la curiosa coincidenza di affrontare, sia pure in un’amichevole, quel Bayer Leverkyusen, che nell’estate di due anni fece franare il sogno Champions all’ostacolo del playoff. Da quel k.o. cominciò a franare la Lazio di Pioli. Da questa partita può invece cominciare a decollare la squadra di Inzaghi nella sua nuova dimensione internazionale. Non ci sono punti in palio o qualificazioni da timbrare, ma questo pomeriggio da Grödig scatta un viaggio verso altre ambizioni da scoprire. Tra il test col Bayer Leverkusen e quelli di martedì col Kufstein e di sabato col Malaga Simone Inzaghi metterà, inoltre, insieme i tasselli per la Lazio da schierare in Supercoppa il 13 agosto contro la Juventus.

MODULO E SCELTE – Da ieri i biancocelesti si stanno allenando nel ritiro austriaco di Walchsee. Negli ultimi giorni Inzaghi sta puntellando i meccanismi difensivi del 3-5-2, che appare sempre più il modulo di base della nuova Lazio. Ieri, sono stati intensificati gli interscambi in mediana per incapsulare velocemente Leiva nel gioco biancoceleste. Il brasiliano ex Liverpool è arrivato per completare il centrocampo dopo la partenza di Biglia, anche se le sue caratteristiche lo evidenziano più in fase di interdizione. Ma Leiva, come anche Marusic e Di Gennaro, gli altri rinforzi, non sono stati provati ieri nella formazione titolare: oggi avranno spazio nella ripresa come Parolo che ha saltato le precedenti amichevoli causa tendinite. Così si profila la conferma di Luis Alberto in cabina di regia con Murgia alla sua destra. In avanti, a parte il rebus Keita (oggi avrà spazio nella ripresa) e in attesa di Caicedo (in Austria nei prossimi giorni), tanta curiosità per il ruolo che verrà assegnato a Felipe Anderson, diviso nella scorsa stagione fra mediana e trequarti. Ieri, nella seduta pomeridiana, il brasiliano si è messo in mostra con alcuni colpi d’autore. Il suo rilancio può dare una marcia in più alla Lazio nel viaggio europeo già dalla gara col Bayer Leverkusen.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.