CONFERENZA. Hutter: “Lazio favorita. Milinkovic? Mi ricordo quando era piccolo…”. Russ: “Per molti la prima esperienza internazionale” (VIDEO)

EINTRACHT LAZIO CONFERENZA HUTTER – Eintracht-Lazio, una sfida che vale il primo posto del Girone H. Questa frase basterebbe per descrivere l’importanza della partita di domani. In una Commerzbank-Arena che va verso il tutto esaurito, lo spettacolo si preannuncia davvero imperdibile. Intanto l’allenatore dei tedeschi, Adolf Hutter, ha presentato il match contro i biancocelesti in conferenza stampa. A seguire è intervenuto anche il difensore e capitano dell’Eintracht, Marco Russ: queste le loro dichiarazioni.

Dalla Commerzbank-Arena
Michela Santoboni 

LA CONFERENZA STAMPA DI HUTTER

ATTESA – “Non vedevamo l’ora di giocare queste partite, gli spettatori sono pronti. Abbiamo iniziato bene, ma la Lazio è la favorita nel Girone e dobbiamo portare a casa il risultato per proseguire nella competizione”.

MARSIGLIA/LAZIO – “Sono le due squadre favorite, contro i francesi abbiamo fatto una buona partita. Sono arrivati nuovi giocatori, giocano con il 3-5-2, vedremo se giocheranno Immobile e Milinkovic-Savic o Inzaghi farà turnover per la Fiorentina ma noi siamo preparati”.

L’ATTACCO – “Non dipende dalla Nazionalità, la squadra ha giocatori che provengono da tanti Paesi, ma l’importante è fare bene”.

PAREGGIO – “Prima della partita non si può mai dire quale sarà il risultato esatto. Vorrei poter dire che il risultato è meritato, ma vogliamo vincere”.

TURNOVER – “Non voglio dire chi scenderà in campo, ma sarà quella in grado di affrontare la Lazio. Qualcuno sicuramente riposerà per la partita contro l’Hoffeneim”.

CONDIZIONI – “La nostra rosa sta bene, manca Salcedo che è infortunato e anche David Abraham che non potrà scendere in campo”

IMMOBILE – “Grandissimo attaccante, ha fatto successo in Europa. Ha fatto tanti gol, ma non è solo lui da battere. La Lazio è tatticamente sempre messa bene, attenzione a tutta la squadra”.

LAZIO – “Dobbiamo essere disciplinati, vincere i duelli, in difesa compatti e ripartire bene. Dobbiamo approfittare della casalinga, con i tifosi che saranno con noi. Molta attenzione alla difesa”.

EUROPA LEAGUE – “Nella Bundesliga i giocatori conoscono le squadre, a livello internazionale non si hanno informazioni sugli avversari. Dobbiamo dare più informazioni per affrontare al meglio le partite”.

EMOZIONI – “Le coreografie sono sempre spettacolari, sono energia positiva che non distrae i giocatori dalla gara. Cerchiamo di traferire l’energia degli spalti in campo”.

MARCO RUSS – “Non so se gioca o meno, non dico nulla sulla formazione. Ma sono certo che se ci sarà metterà in campo tutta la sua esperienza”.

MILINKOVIC – “Si deve fare attenzione ad un giocatore di alta qualità come lui, vedremo se scenderà in campo. Lo impegneremo per tutta la gara, io ai tempi avevo giocato con suo padre al Gratz, lo ricordo quando era un bambino”.

LA CONFERENZA STAMPA DI RUSS

STADIO GREMITO – “Queste partite internazionali sono fondamentali, è il frutto della vittoria della Coppa di Germania, tanti giocatori non hanno mai fatto un’esperienza internazionale. E’ un grande evento con lo stadio esaurito e cercheremo di rendere indimenticabile questo avvenimento”.

ESPERIENZA INTERNAZIONALE – “Ci sono altri giocatori che hanno giocato tante partite internazionali, poi ci sono i giovani non abituati a partite come queste. Dobbiamo aiutarli e fargli godere questa esperienza”.

RICORDI – “Mi ricordo tutte le partite, con i tifosi che fanno delle coreografie spettacolari. Si vede che siamo tutti eccitati quando possiamo giocare queste partite”.

MARSIGLIA E TIFOSI – “Nelle partite casalinghe i tifosi ci affiancano sempre, a Marsiglia era tutta un’altra cosa. Non è calcio, mancano gli spettatori. Vogliamo vedere gli stadi pieni e non vediamo l’ora di giocare in casa e regalare i tre punti ai tifosi”.

CAPITANO – “Se scenderò in campo sfrutterò l’esperienza. Capitano? Qualche volta è successo in Bundesliga. Per me è uguale se sarò seduto in panchina o giocherò, me la godrò lo stesso. Sicuramente sarà un onore scendere in campo come capitano”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.