CONFERENZA, Inzaghi: “Inizia un ciclo terribile, Empoli trasferta insidiosa. Correa? Mi ha soddisfatto, ma…”

pubblicato il 15/09

CONFERENZA INZAGHI – Domenica alle ore 18:00 la Lazio affronterà l’Empoli al Castellani. Dopo la pausa Nazionali, i biancocelesti vogliono ripartire con una vittoria, per cominciare a scalare la classifica, che attualmente conta solo 3 punti, conquistati contro il Frosinone. Mister Inzaghi ha presentato la gara in conferenza stampa: queste le sue dichiarazioni.

LA CONFERENZA STAMPA DI INZAGHI

LA CONDIZIONE – “Stiamo bene, lo dicono i dati, la squadra ha fatto tre buone partite. Manca un po’ di brillantezza ma sono contento dell’ultima partita. Era da vincere a tutti i costi, e con un gol nel primo tempo sarebbe stata meno sofferta. Voglio vedere una Lazio umile che deve avere un buon approccio, è una partita molto delicata”.

IMMOBILE – “Io non ho visto la partita della Nazionale. I ragazzi sanno che hanno dato il loro meglio, avranno più voglia di dimostrare, e di fare la differenza.Nutro stima e fiducia, so che faranno la differenza anche quest’anno”.

BERISHA E LUIZ FELIPE – “Berisha ha cominciato a lavorare in campo, è cauto ma l’ho visto lavorare bene negli ultimi due giorni. Sicuramente rivederlo in campo ci ha fatto piacere, lo aspettiamo perché sarà importante per la squadra. Luiz Felipe sta seguendo il protocollo. Vediamo come reagirà il muscolo ai lavori più forzati. Lukaku? Ci vorrà un pochettino più di tempo”.

3000 LAZIALI – “In questi due anni e mezzo siamo sempre stati accompagnati dalla nostra gente, per noi hanno una grande importanza. Anche contro il Frosinone sono stati magnifici, penso che abbiano capito che la squadra stava mettendo in campo tutto quello che aveva. Domani si dice che saranno in tanti, e noi saremo ben contenti”.

TANTE PARTITE – “Si, comincia un ciclo terribile. Dovrò essere bravo ad interpretare nel modo migliore. Domani farò delle scelte, poi giovedì altre. Tante partite ravvicinate, ma non ci fasciamo la testa. Guardiamo l’avversario più vicino”.

EMPOLI – “Lo sanno anche i ragazzi che è un avversario temibile. Andreazzoli gli ha fatto giocare il miglior calcio di B. Hanno cambiato qualche uomo, è una grande trasferta, insidiosa. Dobbiamo dar seguito alla vittoria del Frosinone, ma è una squadra molto organizzata. La partita va affrontata con unità di squadra e umiltà. Sappiamo che sono partite difficile di vincere”.

CORREA – “C’è questa possibilità. Correa ha lavorato molto bene, si è ambientato bene. E’ un giocatore che ci aiuterà, vediamo se domani inizierà dall’inizio ma mi ha soddisfatto appieno”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.