Pioli: “Volevamo questa vittoria, che spirito questa Lazio! E sugli infortunati…” (VIDEO)

Pubblicato il 4/10 alle 20.13

INTERVISTE POSTGARA – Una vittoria che fa volare la Lazio. Quarta vittoria consecutiva, imbattibilità in casa e secondo posto con 15 punti alle spalle dall’Inter. E’ tornata la squadra di Stefano Pioli, nonostante le difficoltà contro un Frosinone stoico, che si difende con ordine e crea anche grattacapi alla difesa biancoceleste. Al termine della gara vinta per 2-0 con le reti di Keita e Djordjevic, ecco le dichiarazioni dell’allenatore della Lazio:

PIOLI IN CONFERENZA STAMPA

Eravate un po’ stanchi per l’Europa League?

“Se queste partite non le sblocchi si complicano. Nel primo tempo siamo andati bene, cerano gli spazi, ma ci è mancato l’ultimo passaggio, il gol. Nel secondo tempo siamo partiti male, ma volevamo questa vittoria. Ho fatto cambi che non immaginavo di fare, grande spirito e sono molto soddisfatto della partita dei miei giocatori”

Bollettino medico? Soddisfatto della prestazione?

“Dobbiamo far correre di più la palla, soprattutto oggi dovevamo essere più rapidi. Oggi abbiamo incontrato un avversario molto fisico, molto determinato, ma volevamo la quarta vittoria. Sapevamo che potevamo chiudere questo blocco bene, la squadra deve imparare che abbiamo grandi qualità. Mi hanno avvisato che Marchetti non ha nessuna frattura, per Basta lussazione della spalla, Lulic solo crampi. Anche Djordjevic colpo allo zigomo, ma niente di grave”

La squadra non pareggia mai…

“Oggi abbiamo giocato mezz’ora in 10, Lulic è stato fantastico ed è rimasto in campo dimostrando grande volontà di aiutarci, abbiamo dovuto spostare Parolo nel ruolo di terzino. Se vuoi vincere qualche rischio lo devi prendere. Possiamo migliorare ancora, dobbiamo concludere di più, oppure impedire le loro ripartenze. Ma lo spirito è importante. Arriveranno anche i pareggi, ma con i 3 punti si deve provare a vincere. Se togliamo la brutta figura di Napoli i risultati positivi sono tanti”

Keita è più decisivo a partita in corso?

“Keita sta facendo bene, aveva giocato 95 minuti e Kishna era più fresco. Ho ritardato dei cambi perchè due sono stati forzati. Abbiamo tanta qualità, proviamo a metterla in campo dall’inizio o a partita in corso

La Lazio è cambiata dal ritiro?

“Dopo la partita con il Napoli ci siamo chiariti, eravamo consapevoli di ciò che dovevamo fare. Ho un gruppo responsabile, ci è servito per migliorare. E’ cambiata la voglia di stare nella partita, quando si andava in difficoltà pensavamo di non poter rimontare e ci è costato caro. Adesso la squadra sa che il campionato e l’Europa League sono difficili e dobbiamo starci sempre. Keita? Dipenderà dalle scelte che faremo, il turnover sarà un’esigenza quest’anno. Biglia, Anderson, Basta hanno fatto fatica. I giocatori sono tanti, speriamo di continuare su questa strada e di migliorare nelle situazioni in cui possiamo migliorare”

 

PIOLI A SKY SPORT

La Lazio dopo questa vittoria sofferta è cresciuta?

Si. Oggi abbiamo sofferto, perché malgrado nel primo tempo abbiamo giocato un buon calcio non abbiamo segnato e se queste partite non le sblocchi poi diventano difficili. Volevamo questa vittoria e credo che i ragazzi abbiano messo in campo tanto spirito e tanto carattere.

La sofferenza è dovuta alle pause che ha la sua squadra durante la partita?

Non credo, certe partite vanno sbloccate. Noi siamo devastanti se abbiamo spazio. Oggi ci siamo innervositi e abbiamo perso un po’ di lucidità. Appena entrati nel secondo tempo abbiamo subito un occasione dal gol e nel calcio l’aspetto mentale conta tantissimo, così loro hanno preso coraggio e noi ci siamo smarriti, ma abbiamo lottato e capita di trovarsi in difficoltà alcune volte. Non dimentichiamoci che non eravano abituati a giocare ogni tre giorni e lo striamo facendo ottenendo ottimi risultati. In più abbiamo tanti giovani che possono avere delle pause. Oggi sono soddisfattissimo, ma non abbiamo fatto ancora niente, c’è ancora lavorare.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.