REJA in conferenza: «Avevamo chiesto il rinvio, ci siamo allenati pochissimo, ma giocheremo col piglio giusto»

REJA in conferenza: «Avevamo chiesto il rinvio, ci siamo allenati pochissimo, ma giocheremo col piglio giusto»

Il tecnico biancoceleste presenta la gara di domani contro i Genoa

(getty images)

La Lazio è riuscita finalmente a raggiungere Genova e nel pomeriggio di oggi Edy Reja ha tenuto una conferenza stampa in Liguria per presentare la partita di domani. Si giocherà alle 12.30, ma nonostante ciò farà freddo e, soprattutto, la squadra biancoceleste ha avuto difficoltà ad allenarsi negli ultimi due giorni viste le condizioni meteo nella Capitale: «Noi veniamo da Roma, sappiamo cosa abbiamo provato in questi due giorni. Oggi siamo arrivati con due ore di ritardo, non è modo ideale per preparare le partite. Bisogna tenere in considerazione eventi atmosferici che possono capitare. II rinvio? Noi l’avevamo chiesto considerando come era messa Roma. Noi abbiamo avuto difficoltà, abbiamo chiesto già ieri sera, fino a tarda sera, il rinvio,  considerando l’evento che ha subito Roma, perchè i giocatori non riuscivano neppure a raggiungere Formello e abbiamo dovuto prendere il pullman. Meno male che abbiamo anticipato la partenza, inizialmente prevista alle 17.30, perchè ci sono state tre ore di ritardo.  Abbiamo raggiunto Genova in tarda serata, ma abbiamo fatto solo 20 minuti di allenamento, dopo due giorni senza poter toccare il campo. Non è modo di preparare le gare, però bisognava raggiungere Genova per giocare questa partita, augurandosi che il campo domani sia in buone condizione, almeno quello. Noi non siamo in una grande condizione»

Il Genoa, al contrario della Lazio, viene da una settimana di riposo, visto che la partita che doveva giocare mercoledì è stata rinviata: «Loro hanno recuperato, ma questo è il caso, saranno più freschi,  noi abbiamo giocato mercoledì, sono due giorni che non ci alleniamo, io mi auguro che la squadra sia in buone condizioni. Il Genoa è una squadra che in casa gioca con  tantissima intensità, grazie alla partecipazione del pubblico che dà carica agonistica e motivazioni. Loro vengono dalla vittoria contro il Napoli, pertanto dovremo affrontare questa squadra con la stessa intensità che avranno loro».

Tuttavia, la squadra di Reja viene da una bella vittoria contro i rossoneri: «Sicuramente battere il Milan, come abbiamo fatto noi, ti dà consapevolezza, entusiasmo, voglia di giocare questa gara con il piglio giusto. Solo che Radu non so come sta, Hernanes ha il problema alla caviglia, Biava qualche acciacco ce l’ha, poi domani vedremo come staranno prima della gara, poi deciderò cosa provare in formazion».

Il Profeta Hernanes è reduce da un problema alla caviglia, ma domani dovrebbe farcela: «Hernanes ha questo problemino alla caviglia, ma è consistente fisicamente. Lui dice che il dolore si vince solo con la testa, che non esistono dolori: penso ce la farà». Arriviamo alle valutazioni di ordine tattico: «C’è la possibilità di giocare con le due punte, ma considerando il momento, la situazione, è più probabile che la squadra sia quella  vista contro il Milan».

Nel mercato di gennaio la Lazio ha perso Sculli, il giocatore è tornato a Genoa: «Sculli è stato un “traditore”(ride ndr), e lo dico scherzando, perchè ci ha dato una grossa mano,  è entrato domenica e ha giocato molto bene, è intervenuto in tutte le situazioni dei gol, ha fatto assist come faceva tra noi. è stato importante con noi anche sul piano umano, avevo con lui un bellissimo rapporto, dispiace che sia andato via, ma è tornato nella sua Genova»

La Lazio all’Olimpico perse contro il Genoa e quella sconfitta segnò il momento più cupo della stagione biancoceleste: «Tutte queste situazioni negative non vengono mai per nuocere, dopo questo momento c’è stato un rendimento sempre in crescendo. Ci sono momenti, non personali ma della squadra, in cui si tocca il fondo per dopo rinascere, poi abbiamo fatto bene, non ci sono rivincite da ottenere, ma bisogna solo considerare questo stadio, questa squadra da affrontare, e cercare di fare il meglio possibile in questa situazione». 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.