Dalla Roma al Marsiglia: Strootman faccia a faccia (di nuovo) con Cataldi

LAZIO MARSIGLIA CATALDI STROOTMAN – É il 4 dicembre del 2016. In un Olimpico infuocato, Lazio e Roma si danno battaglia in una gara ben diversa da tutte le altre: il derby.

IL DERBY DEL 2016 – Dopo un primo tempo a reti inviolate, tra il 19′ e il 22′ della ripresa succede di tutto: un brutto errore di Wallace serve il vantaggio della Roma sui piedi di Strootman. L’olandese dapprima festeggia sotto i distinti con i propri tifosi, poi decide di passare davanti alla panchina della Lazio gettando acqua sul volto di Danilo Cataldi. Inevitabile la reazione del biancoceleste, che mette le mani al collo del giallorosso beccandosi l’espulsione dal sig. Banti, che invece grazia l’olandese solo con un giallo.

DA ESCLUSO A RITROVATO – Dopo l’anno passato in prestito al Benevento, Cataldi in questa prima parte di stagione è stato lasciato ai margini della rosa; poi, complici gli infortuni di Leiva e Badelj, il classe ’94 ha potuto dimostrare a tutti il suo rendimento a centrocampo durante i minuti disputati contro Napoli ed Inter e da titolare contro la Spal, prendendosi la scena. Il numero 32 è l’ennesima scommessa vinta da Inzaghi, che non ha mai perso la fiducia nei confronti dell’ex Primavera. Al contrario di molti. Contro il Marsiglia, nella quarta giornata della fase a gironi di Europa League, Cataldi sarà ancora una volta titolare.

DI NUOVO ALL’OLIMPICO… NEL 2018 – A quasi due anni di distanza, il giovane centrocampista classe ’94 avrà dunque modo di rivedere l’ex Roma all’Olimpico, tra le fila del Marsiglia. Non è un momento facile per Kevin, contro cui pare sia sia rivoltato l’intero spogliatoio francese; Danilo, al contrario, vive uno stato di grazia, complice la stima ritrovata nell’ambiente e tra i tifosi. E chissà che stavolta la meglio non possa averla proprio il laziale.

Alessandra Marcelli

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.