BRASILE 2014. BRASILE-OLANDA 0-3. Gli Orange sfrattano dal podio i padroni di casa. Fischi meritati per il Brasile

BRASILE 2014 – Gli incubi per il BRASILE non erano terminati dopo la debacle contro la GERMANIA. Ancora una netta sconfitta per 3-0 contro l’OLANDA anche questa sera. VAN PERSIE, BLIND e WIJNALDUM sfrattano i padroni di casa dal podio e agguantano la medaglia di bronzo di questo mondiale sudamericano rimanendo imbattuti. Pronti via ed è panico. Dopo 80 secondi Thiago SILVA è costretto a fermare con le cattive ROBBEN diretto a rete: l’arbitro concede il rigore ma non espelle il centrale del PSG. Doppio errore per il direttore di gara: il fallo era da rosso, ma commesso fuori l’area di rigore. Va VAN PERSIE dagli undici metri e la palla si infila sotto l’incrocio dei pali. I sudamericani non hanno nemmeno il tempo di metabolizzare lo svantaggio che ricevono un secondo schiaffo: al 16′ BLIND raddoppia ribadendo in rete un rilancio di testa troppo corto di LUIZ. I fantasmi tedeschi aleggiano nella testa dei calciatori brasiliani che provano a scacciarli ma non riesco mai ad essere effettivamente pericolosi. Termina così il primo tempo con i padroni di casa in svantaggio per 2-0. Poco idee e poco gioco anche nella ripresa, il BRASILE vive di folate offensive figlie del genio dei propri calciatori non di schemi di gioco, ma CILLESSEN non deve compiere nemmeno una parata che non sia di ordinaria amministrazione. Dall’altra parte, invece, gli Orange appena possono pungono grazie alla profondità che sa dare VAN PERSIE e alle devastanti accelerazioni di ROBBEN. Il BRASILE arranca, servirebbe “un episodio” per riaddrizzare il match, episodio che arriva al 23 del  st.: BLIND affonda OSCAR in area di rigore ma l’arbitro sbaglia ancora e ammonisce il brasiliano per simulazione. Ancora un errore della squadra arbitrale arriva dodici minuti dopo quando ROBBEN frana in area atterrato da Fernandinho in modo falloso ma ancora una volta niente penalty. La batosta finale, quella che trasforma i coraggiosi applausi in inevitabili fischi, arriva al 91 con WIJNALDUM che cala il tris. Mondiale da dimenticare per il BRASILE, da ricordare per l’OLANDA che raccoglie una medaglia di bronzo senza aver perso nemmeno una partita.

Carmine Errico
Twitter: @carminerrico

LE FORMAZIONI UFFICIALI

BRASILE (4-3-2-1): 12 Julio Cesar; 23 Maicon, 4 David Luiz, 3 Silva, 14 Maxwell;17 Luis Gustavo (dal 1 st. 5 Fernandinho), 8 Paulinho (dall’11 st. 18 Hernanes), 16 Ramires (dal 3′ st 7 Hulk); 11 Oscar, 19 Willian; 21 Jô
A disp: 1 Jefferson, 13 Dante, 15 Henrique,  22 Victor, 2 Dani Alves,   20 Bernard, 9 Fred
All. Felipe Scolari
Indisponibile: 10 Neymar, 6 Marcelo

OLANDA (3-5-2): 1 Cillessen (dal 46 st. 22 Vorm); 3 De Vrij, 2 Vlaar, 4 Indi; 15 Kuyt, 20 Wijnaldum, 16 Clasie (dal 45 st. 13 Veltman), 8 De Guzman, 5 Blind (dal 25 st. 7 Janmaat);  9 Van Persie, 11 Robben.
A disp.: 23 Krul, 12 Verhaegh, 14 Kongolo, 17 Lens, 18 Norwich, 21 Depay, 12 Verhaegh, 9 Huntelaar, 6 De Jong,
All.: Van Gaal.
Indisponibile: 10 Sneijder

Marcatori: al 2 pt. su rigore Van Persie (O), al 16′ pt. Blind (O), al 46 st. Wijnaldum
Ammoniti: Silva (B), De Guzman (O), Fernandinho (B), Oscar (B)

LAZIONEWS.EU SEGUE L’EVENTO IN TEMPO REALE

LA CRONACA DEL MATCH 

Primo tempo

0′ Si parte! Calcio di inizio per gli ‘Orange’

2′ Fallo di Thiago Silva al limite dell’area: l’arbitrio fischia il rigore e ammonisce Silva. Doppio errore dell’arbtiro: era rosso ma non era rigolre

2′ GOOOOOOOOOOOOOOOL OLANDA. VAN PERSIE dal dischetto brucia Julio Cesar: palla perfetta che si infila sotto l’incrocio

5′ Il BRASILE cerca subito la riscossa: cross dalla sinistra in mezzo all’errar di rigore: Jo in leggero ritardo non riesce a impattare la palla a due metri dalla porta

10′ Ancora un cross teso da fondo campo che attraversa tutta l’area di rigore olandese ma nessun brasiliano riesce a deviarlo in rete

16′ GOOOOOOOOOOOOOOL OLANDA CON BLIND. Clamoroso a Brasilia: gli Orange raddoppiano. BLIND ribadisce in rete una corta respinta di testa di David LUIZ. Tornano i fantasmi tedeschi

21′ Sussulto del Brasile con Oscar. Gran tiro rasoterra dai 20 metri: la palla è bloccata da Cillessen

22′ Maicon si accentra dalla destra e prova il tiro dalla distanza: ottima chiusura di Vlaad che rimpalla la conclusione

29′ Punizione per il Brasile dalla destra dell’area di rigore. Il pallone arriva sulla testa di David Luiz che non riesce a trovare la deviazione verso la rete.

36′ Ammonito anche de Guzman nell’Olanda per un fallo in mezzo al campo su un avversario che stava puntando l’area di rigore.

38′ Altra occasione per il Brasile sull’ennesimo cross dalla destra. Paulinho e David Luiz non arrivano per pochissimo alla deviazione a rete dentro l’area piccola.

41′ VAN PERSIE riceve poco fuori dall’area di rigore un pallone sporco: si coordina e calcia in porta trovando la risposta di Julio Cesar che blocca a terra. Olanda ancora pericolosa.

43′ Punizione dal limite dell’area per il Brasile: sulla sfera va Oscar, tiro che impatta la barriera

45′ Sono due i minuti di recupero: si giocherà fino al 47′

45’+2′ Termina il primo tempo con l’Olanda in vantaggio per 2-0 Pioggia di fischi per i padroni di casa

Secondo tempo

0′ Inizia la ripresa con un cambio per il Brasile: entra FERNANDIHNO esce Luiz GUSTAVO

0′ Il Brasile dà il calcio di inizio

5′ Il Brasile prova ad attaccare e riaprire la gara, ma lascia ampi spazi al contropiede dell’Olanda che con Robben va vicino al tris. Thiago Silva in scivolata chiude in area di rigore col pallone che arriva a Wijnaldum che di testa manda a lato.

9′ Fernandinho stende Van Persie: altro giallo per il Brasile

11′ Esce Paulinho entra Hernanes: secondo cambio per i verdeoro

14′ Diagonale di destro di Ramires, la palla sfiora il palo alla destra del portiere olandese

17′ Punizione dal limite dell’area di rigore da David LUIZ: la palla supera la barriera ma termina senza problemi tra le braccia di Cillessen

23′ Fallo nettissimo di Blind nell’area di rigore, l’arbitro sbaglia ancora e ammonisce Oscar per ammonizione

25′ Nell’Olanda esce Blind, infortunatosi, ed entra Janmaat.

28′ Ultimo cambio nel Brasile: Hulk per Ramires.

30′ Hulk prova subito la conclusione dal limite dell’area. Palla ampiamente a lato della porta olandese.

35′ Robben spintonato in area di rigore da Fernandonho: ancora un errore dell’arbitro che dice all’attaccante olandese di rialzarsi

39′ Punizione dalla destra, nei pressi della bandiera del calcio d’angolo battuta da HULK: palla al centro allontanata ancora una volta senza problemi dalla difesa

44′ Entra Veltman per l’Olanda esce Claise

45′ Saranno 5 i minuti di recupero

45’+1 GOOOOOOOOOOOOOOOL OLANDA Wijnaldum trova la via del gol nel primo minuto di recupero. Lasciato colpevolmente solo in ara di rigore il centrocampista di prima mette in rete la palla del 3-0

45+2 Entra Vorm esce Cillessen: solo il terzo portiere non aveva giocato nemmeno un minuto in questo modale

45’+5 Termina il match e termina anche l’incubo casalingo per il Brasile

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.