Farris: “Gli avversari ci rispettano, chiusa una settimana perfetta”

LAZIO FARRIS – L’attuale vice di Simone Inzaghi, Massimiliano Farris, ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni a ‘Lazio Style Channel’, tornando sulla vittoria all’Allianz Riviera di Nizza ed esaltando la prestazione di tre importanti seconde linee, che stanno ben figurando in maglia biancoceleste ogni qualvolta vengano chiamati in causa.

SECONDE LINEE – “Caicedo, Di Gennaro e Luiz Felipe si stanno rivelando come pedine molto affidabili. Il Nizza ha cambiato sistema di gioco per affrontarci, ma la nostra squadra ha una maturità tale che ci permette di sopperire ad ogni variazione tattica. Ora non dobbiamo perdere la nostra umiltà e la nostra voglia di sacrificarci”.

LAZIO-CAGLIARI – “Contro il Cagliari abbiamo schierato una delle nostre formazioni tipo. Dobbiamo ancora recuperare Wallace e Lukaku oltre a Dusan Basta, in gare ufficiali inoltre non abbiamo ancora mai avuto a disposizione Felipe Anderson, che non è uno qualunque. Ciò nonostante, questa squadra dà grande affidamento. Stefan de Vrij è riuscito a completare il 100% dei passaggi, come fatto anche nell’ultima gara di campionato contro la Juventus: questo è sintomo di grande concentrazione e di crescita. Radu difende ma fa anche da regista, Bastos è un centrale affidabile. Avere palleggio da dietro favorisce la costruzione della manovra. Il Cagliari è partito con un 3-4-1-2 ma, dopo pochi minuti ed un paio di nostre imbucate, ha effettuato un cambio tattico con Joao Pedro mezzala e Barella a coprire maggiormente le vie centrali. Questo è sintomo di rispetto, o quantomeno di timore, da parte delle squadre avversarie di venire a giocare contro di noi all’Olimpico. Abbiamo chiuso una settimana perfetta”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.