FIGC, Abete: “Il problema primario è che si possa andare il prima possibile a elezioni”

GIANCARLO ABETE FIGC – “Io incandidabile? Mi sembra un problema secondario”. Queste le parole di Giancarlo Abete, riportate dall’Ansa, in risposta al rischio della sua impossibilità a candidarsi per il quarto mandato alla Federcalcio, che per l’appunto sarebbe in contrasto con i nuovi principi informatori che dovranno essere approvati il prossimo 10 luglio dal Coni. Abete poi ha proseguito in questi termini: “Il problema primario è che si possa andare il prima possibile a elezioni. Al momento in cui c’è l’indizione delle elezioni si verificherà chi è incandidabile o meno”. Al termine della riunione tra le componenti di Lnd, Lega Pro, Aic e Aia, l’ex presidente federale ha detto inoltre aggiunto: “E’ abbastanza strano che si parli di questo quando non si convocano le elezioni. Si convocassero le elezioni, si rispettasse la democrazia che dovrebbe essere il punto di riferimento di un’associazione e di un soggetto che svolge un’attività di vigilanza come ente pubblico. L’auspicio è che si facciano le elezioni, si convochi l’assemblea e poi inizia un percorso diverso”.

G.D.M.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.