GLI ALTRI LAZIALI. Cataldi segna e chiede scusa, bene anche Lombardi. Palombi stanco, finalmente si vede Germoni

GLI-ALTRI-LAZIALI
GLI-ALTRI-LAZIALI

GLI ALTRI LAZIALI – La Lazio è un sogno per molti, soprattutto per i più giovani. La società biancoceleste, vincolata dalle nuove limitazioni FIGC per le rose delle squadre italiane, ha dovuto fare delle scelte sul mercato. Molti giocatori sono stati ceduti, mentre altri sono stati mandati in prestito. La redazione di Lazionews.eu vi terrà costantemente aggiornati sul rendimento di quei calciatori che, ancora di proprietà della Lazio, stanno cercando fortuna altrove.

PORTIERI:

Marius Adamonis (1997) – Impegnato con la Lituania;

DIFENSORI:

Luca Germoni (1997) – Basta Cerri al 69′ a regalare al Perugia una importantissima vittoria sulla Cremonese: in gara si fa vedere finalmente Germoni che, entrato al 13esimo della ripresa, si guadagna il fallo poi letale per gli ospiti. “Sono molto contento anche di Germoni perché aveva trovato fin qui poco spazio”, ha ammesso mister Breda a fine gara.

Lorenzo Filippini (1995) –  Il Pisa, dopo l’esonero di Pazienza, vince con Petrone in panchina per 4-2. Ancora un’ottima prova di Filippini che, da terzino sinistro, sbaglia poco o nulla.

Franjo Prce (1996) – L’Istra perde 1-2 contro il Rudes ultimo in classifica, riaprendo così la lotta salvezza. Prce è ancora una volta titolare, ma incide poco rendendosi responsabile anche del momentaneo pareggio della compagine avversaria.

CENTROCAMPISTI:

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.