Honduras sotto choc: ucciso il capitano della nazionale Peralta

NON SOLO LAZIO – Il capitano della nazionale di calcio dell’Honduras Arnold Peralta, 26 anni, e’ stato ucciso a colpi di pistola nel parcheggio di un centro commerciale a La Ceiba, la sua citta’ natale.  Il ragazzo sarebbe stato assassinato, mentre si accingeva a salire sulla sua autovettura, da un uomo non identificato che lo avrebbe colpito con 11 colpi di pistola da una motocicletta. La polizia spiega che nessuno è stato fermato per l’omicidio, per cui le motivazioni del gesto restano ignote. La dinamica dell’omicidio lascia pensare ad un regolamento di conti ed il quotidiano ‘La Prensa’ ha ipotizzato un possibile legame con un altro dramma che ha sconvolto la famiglia Peralta sei mesi fa: l’assassinio di Byron, cugino 28enne di Arnold, ucciso l’1 giugno da tre uomini incappucciati nella sua abitazione.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.