INTERVISTA. Inzaghi: “La gara l’ha chiusa l’arbitro. C’è rammarico ma non ci fasciamo la testa”

EINTRACHT LAZIO INZAGHI – Serata da dimenticare alla Commerzbank Arena: la Lazio perde 4-1 contro l’Eintrach rimanendo in nove dopo le espulsioni di Basta e Correa. Deludente la prestazione della squadra, tra cui si salva solo Immobile: Milinkovic ancora inesistente. Al termine del match, mister Inzaghi ha analizzato ai microfoni di Sky la gara contro l’Eintracht: queste le sue dichiarazioni.

LA GARA – “C’è rammarico, secondo me dovevamo e potevamo fare meglio. Senza le due espulsioni forse non lo avremmo perso, anche in dieci nonostante quanto successo con Basta abbiamo avuto l’occasione per il 2-2, rimanendo in 9 poi la partita l’ha chiusa l’arbitro, il fallo di Correa era da ammonizione. Penso che in 11 non avremmo perso, ma nessun alibi. Abbiamo preso gol su palla inattiva nei primi 3′ minuti, nei primi 25′ minuti abbiamo tenuto bene il campo, poi con l’espulsione di Correa si è chiusa la partita.”

SEGNALI – “Venti minuti quando la squadra fa quello che sa lo fa bene, poi smettiamo di giocare e pensiamo di poter decidere la partita, ma non è così. Abbiamo preso un girone competitivo, ma penso che passeremo il turno.”

ALLENARE L’ATTENZIONE – “Sicuramente l’attenzione va allenata quotidianamente. Anche stasera, 11 contro 11, abbiamo sbagliato le scelte: con più attenzioni avremmo fatto meno sbagli. Da tutte le sconfitte bisogna attingere in qualcosa, vedere quello che è andato e quello che non è andato. Siamo una buonissima squadra che gioca un ottimo calcio, sono convinto che possiamo ripeterci. Quando giochiamo di squadra, insieme, possiamo fare bene: cercheremo di regalare ancora soddisfazione. Facciamo più notizia quando perdiamo due partite di fila che quando ne vinciamo cinque consecutive.”

DOPPIA ESPULSIONE – “Il rammarico è che era una bellissima partita con una cornice di pubblico bellissima: sulla prima espulsione nulla da dire, ma la seconda è stata ingiusta: la partita è stata rovinata.”

MOMENTO – “Dobbiamo migliorare: quest’anno stiamo sbagliando i passaggi, domenica abbiamo perso un derby difficile da digerire, stasera idem. La classifica in campionato è buona, dispiace per le ultime due gare ma sono convinto che domenica reagiremo. Ora è giusto analizzare, ma è inutile fasciarsi la testa.”

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.