Juve-Lazio, Farris: “Allegri ci temeva. Wallace? Scelto per la sua stazza”

FARRIS LAZIO JUVE LAZIO – Massimiliano Farris, vice di mister Inzaghi, è tornato a parlare alla tv tematica biancoceleste della gara contro la Juventus. Un match sul quale egli stesso si è soffermato per un’accurata analisi: “C’è una componente fisica nella scelta di Wallace dal primo minuto nel terzetto difensivo con Acerbi e Radu: il brasiliano si sta allenando bene, contro il Napoli avevamo preferito inserire Bastos all’intervallo dopo l’infortunio di Luiz Felipe perché il passo dell’angolano è più simile agli avanti azzurri. All’Allianz Stadium avevamo ipotizzato che Ronaldo potesse agire centralmente con Mandzukic esterno, cosa che è accaduta a gara in corso, ed il classe 1994 aveva i centimetri per poter contrastare il croato nel gioco aereo. Allegri è un grande stratega, la formazione da lui schierata, senza Dybala e Douglas Costa, è stata decisa con grande rispetto per la Lazio e le gare dell’anno scorso nelle quali abbiamo battuto due volte la Juventus, mentre all’Olimpico la sfida è stata decisa dalla singola magia del numero 10 bianconero. Ronaldo e Mandzukic non sono giocatori che danno copertura alla squadra, Bernardeschi, invece, non ha mai lasciato soli Khedira e Cancelo. La scelta di schierarsi in inferiorità a centrocampo non è quasi mai felice per i nostri avversari, per questo l’allenatore della Juventus ha scelto un undici di grande equilibrio”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.