LA MOVIOLA, due “mezzi” gialli valgono il rosso ad Acerbi per Rocchi. Lulic graziato nel finale. E Albiol…

NAPOLI LAZIO MOVIOLA – Il 2019 della Lazio incomincia con la prestigiosa sfida del San Paolo contro il Napoli. Una partita fondamentale per il cammino di entrambe le squadre in campionato e molto sentita come rivalità tra tifosi. La trasferta in Campania è stata infatti vietata ai supporters biancocelesti, per motivi di ordine pubblico. Ad arbitrare il match non poteva che essere scelto uno dei direttori di gara più esperti nel panorama italiano: Gianluca Rocchi di Firenze. Al VAR Manganiello. Nel primo tempo pochi episodi ma qualche errore della terna arbitrale, anche se non decisivo: l’ammonizione per Acerbi è severa e il fuorigioco di Lukaku inesistente. Nella ripresa il match si accende: Acerbi viene espulso per doppia ammonizione ma entrambi i cartellini dati al difensore lasciano perplessità. Pioggia di sanzioni nel finale con l’arbitro che grazia Lulic, mostrandogli “solo” il giallo in una situazione dubbia. Ma andiamo a rivedere con la nostra moviola tutti gli episodi del match.

PRIMO TEMPO

19′ AMMONIZIONE MILINKOVIC – Una partita tranquilla sino al ventesimo quando arriva la prima ammonizione. Milinkovic sgambetta Callejon, pronto a involarsi sulla fascia: cartellino da regolamento.

33′ GOL CALLEJON – Brutta uscita difensiva della Lazio subito punita dal Napoli: Mertens imbuca per Callejon, in posizione regolare. Lo spagnolo scarica un destro violento a fil di palo e batte Strakosha.

35′ AMMONIZIONE ACERBI – Contatto al limite dell’area di rigore tra Acerbi e Callejon: il difensore della Lazio dà una spallata all’avversario. Il fallo c’è, ammonizione eccessiva: il giocatore guardava la palla.

36′ GOL MILIK – Dalla punizione nasce il raddoppio del Napoli: battuta a giro di Milik, palla all’incrocio.

42′ FUORIGIOCO LUKAKU – Milinkovic allarga il gioco per Lukaku, pronto a puntare Malcuit. Si alza, però, la bandierina del guardalinee: fuorigioco. Il belga, però, era nettamente in posizione regolare.

45′ – 2 minuti di recupero.

SECONDO TEMPO

62′ TRAVERSA CALLEJON – Azione magistrale del Napoli conclusa da un pallonetto di testa di Callejon che si stampa sulla traversa: lo spagnolo, però, era in netto fuorigioco ma la bandierina dell’assistente è rimasta bassa. In caso di gol sarebbe intervenuto il VAR.

64′ GOL IMMOBILE – La Lazio accorcia le distanze con Immobile: verticalizzazione di Correa per il numero 17 che parte in posizione regolare e poi in diagonale batte Meret. Gol da centravanti vero.

69′ ESPULSIONE ACERBI – Secondo giallo per Acerbi che arriva in ritardo su Callejon: cartellino dubbio ma più comprensibile di quello mostratogli nel primo tempo. Il difensore forse tocca la palla ma l’entrata scomposta merita, probabilmente, la sanzione. Due “mezze” ammonizioni costano il rosso al centrale.

86′ AMMONIZIONE LUIS ALBERTO – Lo spagnolo si prende un’ammonizione per proteste. Luis Alberto contesta un pallone uscito, sostenendo il contrario: la ragione era della terna arbitrale.

87′ AMMONIZIONE ZIELINSKI – Il primo cartellino del Napoli arriva nel finale: Zielinski allontana un pallone per prendere tempo. Ammonizione da regolamento.

89′ GOMITATA ALBIOL – Contrasto dubbio tra Albiol e Correa al limite dell’area: il difensore napoletano allarga il braccio, colpendo con il gomito il laziale sul volto. Intervento scomposto ma non sembra esserci volontarietà: almeno il fallo era però da sanzionare.

90′ – 4 minuti di recupero.

91′ AMMONIZIONE LULIC – Brutto fallo di Lulic su Malcuit: piede a martello sulla caviglia del terzino che poteva costare anche il rosso al capitano. Graziato da Rocchi.

95′ – Triplice fischio.

Marco Barbaliscia

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.