La moviola. Gervasoni arbitra con personalità: giusto annullare i due gol

LA MOVIOLA a cura di Lazionews.eu – Il match di domenica sera allo stadio Renzo Barbera tra Palermo e Lazio è un mix di occasioni ed emozioni per la squadra del neotecnico Simone Inzaghi. Arbitra l’incontro Gervasoni coadiuvato dagli assistenti Manganelli e Paganessi, dal quarto uomo Fiorito e dagli addizionali Guida e Nasca. Una gara delicata per la sua importanza: in chiave salvezza per i rosanero e in chiave svolta per i biancocelesti.

PRIMO TEMPO

12′ GOL ANNULLATO ALLA LAZIO: La Lazio segna il raddoppio con Bisevac, ma Gervasoni fischia fallo in area di rigore dei rosanero per gioco pericoloso da parte di Keita su un difensore avversario. Decisione condivisibile.

19′ AMMONIZIONE PER PAROLO: Il centrocampista laziale entra in ritardo in scivolata sui piedi dell’avvversario Vitiello. Sacrosanto il primo giallo del match per la squadra di Inzaghi.

24′ SOSPENSIONE GARA: Gervasoni sospende momentaneamente la partita per lancio di fumogeni in campo da parte dei tifosi rosanero. Dopo due minuti fa riprendere il gioco.

33′ AMMONIZIONE PER QUAISON: Gervasoni fischia il primo giallo per i rosanero: è la volta di Quaison che ferma Keita. Decisione giusta.

40′ GOL ANNULLATO AL PALERMO: La squadra di Novellino segna il 2 a 1, ma l’arbitro fischia giustamente il fuorigioco netto di Gilardino, fautore del gol.

SECONDO TEMPO

5′ AMMONIZIONE PER GENTILETTI: Il difensore argentino rimedia il secondo giallo per i biancocelesti, compiendo un fallo sporco su Gilardino. Ineccepibile la decisione: è’ così punizione interessante per i rosanero.

9′ FALLO DI MANO RICHIESTO DA PEZZELLA: Il pallone cade per rimpallo sul braccio di Candreva, ma l’azione è assolutamente involontaria. Gervasoni lascia così proseguire il gioco.

11′ RIGORE RICHIESTO DAL PALERMO: Intervento pulito di Lulic che con una lieve spallata disturba La Gumina in area di rigore biancoceleste. L’arbitro lascia correre senza alcun dubbio.

14′ SOSPENSIONE DI GARA: Altra interruzione del gioco per lancio in campo di bombe carte e di un petardo da parte dei tifosi del Palermo. Dopo due minuti di contestazione, si decide di riprendere il match.

26′ AMMONIZIONE PER JAJALO: Secondo giallo per i rosanero: è la volta di Jajalo che entra fallosamente su Onazi, giusta l’ammonizione.

33′ FALLO DI GILARDINO SU MAURICIO: Fallo in netto ritardo dell’attaccante rosanero ai danni del difensore biancoceleste. Questa volta poteva starci il giallo.

43′ AMMONIZIONE PER MAURICIO: Il difensore laziale tenta l’anticipo su Traijkovski, ma compie fallo. Giusto il giallo per il biancoceleste.

Glenda Fei

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.