LA MOVIOLA. Giusto il rigore, il VAR aiuta (finalmente) la Lazio. E Irrati grazia Hateboer

ATALANTA LAZIO MOVIOLA – La Lazio pareggia 3-3 nella trasferta di Bergamo. Al doppio vantaggio dell’Atalanta risponde Milinkovic autore di una splendida doppietta. Nella ripresa, un erroraccio di Bastos permette ad Ilicic di trasformare in gol il rigore concesso, poi l’ennesima magia di Luis Alberto rimette tutto in parità. Rivediamo gli episodi dubbi del match, diretto dal sig. Irrati.

PRIMO TEMPO

8′ pt – I giocatori dell’Atalanta rivendicano il calcio d’angolo concesso da Irrati alla Lazio. L’arbitro infatti non si accorge che l’ultimo tocco è proprio quello dell’attaccante biancoleste, le immagini danno ragione ai bergamaschi;

14′ pt – Trattenuta di Caicedo su Palomino, l’arbitro interrompe il gioco e fischia il fallo. Segue un momento di lieve tensione tra i due giocatori, Irrati richiama all’ordine;

32′ pt – La palla rimbalza sul braccio di Caicedo, l’Atalanta reclama un presunto tocco di mano. Irrati concede il calcio di punizione;

45′ pt – 0 minuti di recupero concessi, squadre negli spogliatoi;

SECONDO TEMPO

4′ st – RIGORE PER L’ATALANTA – Bastos atterra da dietro Gomez in area, Irrati non può non concedere il calcio di rigore ai bergamaschi. L’angolano si becca giustamente anche il primo cartellino giallo della gara;

11′ st – La Lazio reclama un calcio di punizione per un tocco di mano di Palomino sul tiro di Luis Alberto. Irrati lascia proseguire il gioco;

18′ st – Secondo giallo della gara, questa volta per l’Atalanta: Freuler viene ammonito dal direttore di gara,

26′ st GOL CALDARA FUORIGIOCO – Al 26′ del secondo tempo Caldara sigla la rete del 4-2, ma il guardalinee segnala la posizione di fuorigioco. Irrati consulta il Var e poi giustamente annulla la rete;

34′ st – Wallace spinge a terra Gomez nel tentativo di fermarlo, alla fine il biancoceleste si becca giustamente il terzo giallo della serata. Irrati concede ai bergamaschi il calcio di punizione da una posizione piuttosto pericolosa;

38′ st  – Brutta entrata di di Hateboer su Radu, inevitabile per il calciatore dell’Atalanta il cartellino giallo. Inzaghi protesta, avrebbe preferito – giustamente – il rosso per l’olandese ma Irrati lo invita ad allontanarsi dal campo;

45′ st – 4 minuti di recupero concessi;

45′ + 4′ – Termina 3-3 Atalanta-Lazio.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.