LA MOVIOLA, pioggia di ammonizioni, tutte giuste. Un solo errore per Calvarese ma senza conseguenze

SASSUOLO LAZIO MOVIOLA – I risultati della dodicesima giornata di Serie A hanno reso ancora più interessante il posticipo del ‘Mapei Stadium’ tra Sassuolo e Lazio. Le due formazioni, distanti appena tre punti in classifica, si ritrovano una di fronte l’altra in un momento di forma più che positivo per entrambe. A dirigere la sfida è stato designato Gianpaolo Calvarese, fischietto di Teramo. Al VAR Pairetto. Nel primo tempo la partita scorre senza criticità. I tre cartellini gialli mostrati sono tutti corretti e l’arbitro commette solo un errore, per fortuna senza conseguenze. Nella ripresa pioggia di ammonizioni, ben quattro delle sette totali ma ogni sanzione è apparsa giusta. Ma andiamo a rivedere con la nostra moviola tutti gli episodi del match.

PRIMO TEMPO

7′ GOL PAROLO – La Lazio trova il vantaggio alla prima occasione. Immobile crossa sul secondo palo per Luis Alberto che controlla e calcia, il suo tiro viene però salvato sulla linea da Ferrari (la palla non era entrata). Sulla respinta bravo Parolo a ribadire in rete.

14′ GOL FERRARI – Il Sassuolo pareggia sugli sviluppi di un’azione da calcio d’angolo. Il cross di Lirola trova la testa di Ferrari che svetta sulle spalle di Lulic ed insacca. La posizione dell’ex Sampdoria è regolare, così come il gol.

18′ CONTATTO BOATENG-ACERBI – Calcio di punizione dal limite guadagnato da Boateng. Il neroverde cade dopo una leggera trattenuta subita da Acerbi: il replay sembra dare ragione al laziale, il contatto era lieve e l’attaccante si è lasciato cadere. Errore senza conseguenze.

22′ AMMONIZIONE DUNCAN – Brutta entrata di Duncan su Milinkovic a centrocampo. Il giocatore entra con il piede a martello sul serbo, pronto a calciare la palla. Intervento non cattivo ma in gioco pericoloso, ammonizione corretta.

27′ AMMONIZIONE RADU – Palla persa dalla Lazio sulla trequarti, Berardi riparte veloce in contropiede. Stefan Radu lo ferma con le cattive, per evitare guai peggiori. Fallo tattico e giallo da regolamento.

40′ AMMONIZIONE LUIS ALBERTO – Secondo giallo per i biancocelesti, questa volta a riceverlo è Luis Alberto. Lo spagnolo protesta troppo vivacemente per un fallo fischiatogli su Adjapong. Cartellino corretto ma che si poteva evitare.

45′ – Nessun minuto di recupero.

SECONDO TEMPO 

50′ AMMONIZIONE ADJAPONG – Il primo giallo della ripresa viene mostrato ad Adjapong. Il terzino azzurro trattiene Patric a centrocampo, fermando un possibile contropiede. Fallo tattico e cartellino corretto.

53′ AMMONIZIONE LUIZ FELIPE – Intervento in ritardo di Luiz Felipe su Sensi. Il brasiliano prende il piede dell’avversario da dietro, con un pestone. Cartellino giallo giusto.

70′ AMMONIZIONE MARLON – Un bell’uno-due al limite dell’area di rigore tra Lulic ed Immobile viene interrotto da un “body-check” irregolare di Marlon. Il difensore ha interrotto un’azione pericolosa, cartellino giallo corretto.

75′ AMMONIZIONE LOCATELLI – Leiva recupera un pallone sanguinoso sulla trequarti, per Locatelli in modo falloso ma nulla viene segnalato. Le proteste dell’ex Milan portano ad un’altro giallo in casa neroverde.

90′ – 3 minuti di recupero.

Marco Barbaliscia

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.