Lazio, bilancio in utile e sale il giro d’affari. L’obiettivo? La valorizzazione dei giovani

TED

NOTIZIE LAZIO – Il club biancoceleste sta per approvare il bilancio per di gruppo per il 2015, ancora in utile. Secondo quanto riporta il Sole 24 Ore, cala l’entrata, con l’utile che scende da 7 a 5,8 milioni, ma sale il giro d’affari, da 110,9 milioni ai 107,5 della stagione 2013/14. Il fatturato al 30 giugno 2015 è costituito, nel dettaglio, da ricavi da gare per 9,6 milioni (7,2 nella stagione precedente), pubblicità e merchandising per 9,4 milioni (contro i 12,7 del 2013/14), diritti Tv nazionali per 46,7, diritti tv Uefa per 22 milioni (contro i 4 della stagione 2013/14) e proventi media versati dalla Lega per 15 milioni (grazie alla finale raggiunta in Coppa Italia).

Nel progetto di bilancio si legge inoltre: “L’affermarsi dei giovani calciatori nel campionato di Serie A, con il conseguente incremento di valore sul mercato, il proseguo nel percorso di ristrutturazione della prima squadra compiuto nella campagna trasferimenti estiva 2015/2016, i continui successi ottenuti a livello giovanile, che permettono di disporre di un serbatoio competitivo da cui attingere, le norme nazionali entrate in vigore che prevedono una rosa massima di 25 elementi per la prima squadra, consentono la ragionevole attesa di conseguire gli obiettivi prefissati per la prossima stagione e di adempiere agli impegni finanziari assunti”. Chiara dimostrazione di un’intenzione sempre più chiara: puntare sui giovani e sul vivaio per il futuro del club.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.