Lazio, il Mondiale porta fortuna: da 24 anni protagonista in campionato dopo il torneo iridato

LAZIO COPPA DEL MONDO – La Coppa del Mondo sembra portare fortuna alla Lazio. Come sottolinea infatti il Corriere dello Sport, da ventiquattro anni la Lazio fa sempre bene nella stagione successiva al Mondiale. Una curiosità diventata ormai statistica. Il trend positivo inizia nel 1994/1995 dopo il Mondiale negli Stati Uniti, con la Lazio di Zeman che si classifica in seconda posizione. Quattro anni più tardi, dopo il Mondiale in Francia, i biancocelesti conquistano Supercoppa Italiana, Coppa delle Coppe e arrivano secondi in campionato, guidati da Eriksson. Nella stagione 2002/2003 post Mondiale in Corea, Mancini si piazza quarto alle spalle di Juventus, Inter e Milan, nonostante le cessioni di Nesta e Crespo. Nel 2006-2007, con la Nazionale Italiana Campione del Mondo, la Lazio conquista la sua ultima qualificazione ai gironi di Champions League, arrivando terza con Delio Rossi in panchina. Quattro anni più tardi Reja ottiene la quarta posizione a pari punti con l’Udinese che, però, arriva terza grazie alla miglior differenza reti soffiando così i preliminari di Champions ai capitolini. Preliminari che vengono raggiunti – ma non superati – nel 2014/2015 con il terzo posto di Pioli, dopo il Mondiale in Brasile. Nonostante la vittoria in casa 1-0 contro il Leverkusen, i biancocelesti perdono sonoramente al ritorno in Germania e vengono condannati all’Europa League. Insomma, dal 1994 ad oggi, la Lazio è sempre arrivata in alto in classifica dopo il Mondiali; ora tocca a Inzaghi far proseguire questa striscia positiva.

 

S.D.B.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.