LAZIO. Inzaghi punta su Caicedo: l’Europa League per riprendersi il supporto dei tifosi

LAZIO CAICEDO – Il tempo delle chiacchiere è finito, ora bisogna passare ai fatti. Felipe Caicedo, alla sua seconda stagione in biancoceleste, è chiamato al riscatto dopo lo scorso finale di campionato con più ombre che luci. La società gli ha confermato la fiducia in estate, rinunciando all’acquisto di un attaccante e facendo capire che è l’ecuadoriano l’alternativa numero uno a Ciro Immobile. Mister Inzaghi gli ha fatto assaggiare il campo contro il Frosinone, facendolo subentrare a cinque minuti dalla fine del match: lo stadio Olimpico, alla lettura delle formazioni, lo aveva salutato con parecchi fischi ma Caicedo non si è lasciato scoraggiare ed è subito entrato in partita con la giusta grinta.

L’OCCASIONE – Trasformare i fischi in applausi: deve essere questo il primo obiettivo stagionale di Caicedo, un giocatore che si è sempre allenato con determinazione, accettando di buon grado le scelte del mister, senza mai una polemica. Un atteggiamento corretto ed apprezzato da Inzaghi, che ha sempre difeso il suo attaccante: “Ha la sfortuna di avere davanti a se uno come Ciro, ma da vice-Immobile si è sempre fatto rispettare”. Ecco allora alle porte l’occasione per ripagare la fiducia del mister: come riporta il quotidiano ‘Leggo’, giovedì 20, contro l’Apollon Limassol, Caicedo potrebbe avere una maglia da titolare. Lo scorso anno l’Europa League fu il suo trampolino di lancio, con 3 gol realizzati nel girone: adesso potrebbe essere la giusta vetrina per dimostrare ai tifosi della Lazio il suo vero valore.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.