Lazio, Inzaghi ritrova il sorriso. Milinkovic e Luis Alberto no

LAZIO MILINKOVIC LUIS ALBERTO – In casa Lazio torna il buon umore dopo la sofferta vittoria con la Fiorentina, facendo dimenticare le pesanti sconfitte nel derby e con il Francoforte. I biancocelesti sistemano la classifica, ma continuano a non convincere fino in fondo: a far storcere il naso sono soprattutto i due uomini chiave per il gioco offensivo di Inzaghi, Milinkovic e Luis Alberto, che sembrano la brutta copia dei giocatori ammirati la scorsa stagione.

MILINKOVIC LUIS ALBERTO – Entrambi domenica nel pre-partita sono stati contestati da una parte della tifoseria con uno striscione a Ponte Milvio, che li apostrofava come finti talenti soltanto in cerca di contanti. Il serbo infatti fresco del rinnovo pur rimanendo imprescindibile per Inzaghi ha offerto finora soltanto prove opache e sembra in ritardo di condizione. Luis Alberto domenica è rimasto addirittura per 90 minuti in panchina, pare soffrire la concorrenza di Caicedo e Correa e come riporta Leggo si è rivolto al fisioterapista del Liverpool per rientrare velocemente in condizione. I due top player biancocelesti sfrutteranno la sosta per  provare a recuperare le forze, Inzaghi aspetta soltanto di rivederli al massimo della forma.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.