Lazio, l’ex Marcolin: “Milinkovic mi ricorda Stankovic, per costruire una squadra importante va venduto”

CALCIOMERCATO LAZIO INTERVISTA MARCOLIN – Con la maglia della Lazio ha vissuto stagioni altalenanti: Dario Marcolin, ex centrocampista ed ora allenatore, ha incontrato due volte i biancocelesti nella sua carriera. Arrivato nella capitale nel 1992-93, venne subito girato in prestito, per poi rientrare nel 1995 e rimanere sino all’anno del secondo scudetto. Marcolin è intervenuto ai microfoni di ‘RMC Sport’ per parlare di mercato e dell’Italia, grande assente ai Mondiali di Russia: queste le sue dichiarazioni.

MILINKOVIC – “La Lazio sa di dover vendere Milinkovic perché è un giocatore seguito da tutti i top club a livello mondiale. Mi ricorda lo Stankovic prima maniera. Per costruire una squadra importante servono i soldi di Milinkovic-Savic”.

NAZIONALE – “Non è un compito facile ma Roberto ha sempre vinto le sue sfide, come fu anche ai tempi dell’Inter. Bisogna cercare di migliorare il materiale che ha a disposizione ma Mancini è uno che si fa ascoltare e seguire dai suoi giocatori. Alla fine riuscirà ad inculcare le sue idee”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.