Lazio, Murgia e Cataldi richiedono spazio ma Inzaghi sembra averne poco e solo per uno

LAZIO MURGIA CATALDI – Nella continua altalena di rendimento della Lazio di inizio stagione, Alessandro Murgia e Danilo Cataldi non sono riusciti ad infilare i loro artigli. I due giovani, cresciuti nel vivaio biancoceleste, hanno avuto percorsi diversi e anche in futuro potrebbero nuovamente separarsi. In queste prime nove partite tra campionato e coppa, Inzaghi ha li ha impiegati per 100 minuti, un quantitativo di tempo minimo e per nulla bilanciato se si pensa che 98 di questi li ha giocati Murgia. Il robusto mercato operato dalla società a centrocampo ha tolto ulteriore spazio ai due giovani, che ora devono guardarsi anche dalla concorrenza di Badelj e Berisha.

LA SITUAZIONE – Ecco perché, a gennaio, potrebbero essere prese delle misure. Come riporta il Corriere dello Sport, mentre Murgia è destinato a restare, Cataldi potrebbe nuovamente essere girato in prestito. Dopo le esperienze al Genoa e a Benevento, Danilo aveva messo tutto se stesso nel ritiro di Auronzo ma al momento gli sforzi non sono stati considerati sufficienti dal mister. Alessandro e Danilo sono molto amici e vorrebbero proseguire alla Lazio il loro percorso di crescita. Giocare per la squadra di cui si è tifosi sembra però essere, al momento, un privilegio che spetterà solo a uno dei due. Ma c’è ancora qualche mese per far ricredere tutti, Inzaghi per primo.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.