LE PAGELLE di Paolo Cericola. Male Patric, Badelj non brilla. Milinkovic fa il suo, Cataldi porta vivacità

SIVIGLIA LAZIO PAGELLE – Termina il sogno europeo della Lazio. Esattamente come l’andata, Ben Yadder segna il primo gol, seguito al 79esimo da Sarabia che mette la firma sulla qualificazione del Siviglia agli ottavi di finale di Europa League. Ecco i voti dati alle prestazioni dei biancocelesti a firma del direttore di Lazionews.eu Paolo Cericola.

Strakosha 5: così come all’andata prende goal nei primi 20’ e così come all’andata dovrebbe far molto molto meglio. Sul raddoppio esce poco convinto.
Patric 5: a parziale attenuante il ruolo non suo ma sbaglia molto. Resta basso sul vantaggio spagnolo, prede il giallo dopo 20’……nel complesso, male.
Acerbi 5,5: Puntuale in marcatura ed in uscita. Non è un bomber, ma quella palla solo davanti al portiere va messa dentro….
Radu 5,5: le gioca tutte anche se il serbatoio è in riserva. Lotta ma fatica a chiudere con velocità come nella respinta di Strakosha.
Marusic 4: non arriva mai sul fondo. Anche quando può, si limita al compitino. Si fa buttare fuori per un’entrata troppo vigorosa.
Cataldi 6: mette vigore e vivacità. Sbaglia qualche appoggio per eccesso di foga.
Badelj 5,5: non brilla come a Genova. Impegnato più a chiudere che a costruire.
Milinkovic 6: rientra prima del tempo. Non forza nulla anzi: sbaglia una palla sanguinosa dalla quale arriva il vantaggio ma nella sostanza fa il suo.
Lulic 6: a tutta gamba su tutta la fascia senza risparmiarsi mai. Subisce il fallo da rigore che potrebbe cambiare la gara ma non protesta neppure.
Caicedo 5: si vede pochissimo. Poche sportellate e zero occasioni. Prende il giallo e scompare.
Immobile 5,5: meglio, decisamente meglio di Genova. Il giorno del suo 29º compleanno cerca il goal vittoria senza trovarlo. Ha una sola occasione e la mette fuori.
Inzaghi 5,5: buon primo tempo. Nella ripresa si scioglie pur creando occasioni che dovrebbero essere finalizzate meglio. L’arbitro Taylor lascia molto perplessi. Sui cambi qualche dubbio…..Esce nel peggiore dei modi.
Durmisi 4: non lascia traccia se non sul raddoppio degli spagnoli dove prima perde il pallone e poi non chiude. Disastroso.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.