Ledesma: “26 maggio? Non ci può essere alcuna rivincita”

TED

LEDESMA DERBY COPPA ITALIA – Un giorno indimenticabile. Un ricordo indelebile. Anche a distanza di anni, Cristian Ledesma non dimentica la vittoria del 26 maggio contro la Roma. L’ex capitano della Lazio, ora alla Ternana, interviene su Radiosei per fare gli auguri a Guido de Angelis durante la tramissione “‘Quelli che hanno portato il calcio a Roma”.

“Si potranno inventare qualsiasi cosa, ma non serve dirlo: non succederà più quanto successo nel 2013, non ci sarà alcuna rivincita. Non può essere così, anche se un derby è sempre un derby e la partita si farà sentire nei giorni precedenti. Ora però bisogna pensare anche al campionato, la Lazio deve concentrarsi sulle prossime gare e rimanere attaccata al treno delle prime posizioni”.

Il gol di Lulic:

“Stavo nella sala massaggi con il ghiaccio (a causa dell’infortunio, ndr), il massaggiatore Stefano era andato via, io gli avevo detto “Torna quando abbiamo fatto gol”. Quando ho sentito un boato che proveniva dal campo e Stefano che tornava ho capito tutto. Lui correva e urlava e ci siamo abbracciati a lungo. Poi al boato finale, Stefano mi è venuto a prendere e siamo tornati in campo“.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.