RITIRO 2013. DIAS: “HERNANES? Lo stiamo aspettando. Il 18 agosto vogliamo battere la JUVE. Non solo lei si è rinforzata… “

DIAS

 

Da Auronzo di Cadore

RITIRO 2013 – Consueto appuntamento pomeridiano con le interviste ai giocatori della LAZIO dal ritiro di Auronzo. Oggi pomeriggio toccherà a DIAS  che ha rilasciato queste parole ai  microfoni di Lazio Style Channel e alle frequenze di Lazio Style adio 100.7.

Come va il ritiro? Ti vediamo in formissima. Come stai?
“Mi sento molto bene, meglio dell’anno scorso che sono arrivato qui con 3 kg in più. Quest’anno sono arrivato 3 kg sotto. Questo è stato il mio pensiero nella vacanza per arrivare qui  per fare il meglio possibile”.

Come va questa prima settimana di ritiro. Si lavora sempre  duramente?
“All’inizio è sempre dura m è giusto e necessario fare così perché siamo stati fermi 30-40 giorni. Siamo tutti venuti qui con la mentalità giusta:  lavorare per arrivare al massimo della forma per il 18 agosto, una partita importantissima e vogliamo arrivarci il meglio possibile”

Questa partita quanto è presente in voi? Quanto ci pensate a questa partita contro una squadra che ha dominato il campionato italiano negli ultimi due anni?
“Quando facciamo allenamento pensiamo solo a quello che stiamo facendo. Ma è impossibile non pensare a quella partita. Ce la siamo guadagnati meritatamente battendo la Roma ed è una cosa giusta lavorare ma quando si parla con i compagni viene sempre questo pensiero. La Juve ha tanti giocatori importanti e ha fatto grandi acquisti ma anche noi abbiamo presi 3-4 giocatori. Vediamo chi ha fatto meglio”

Ti piace questa lazio brasiliana?
“Vinicius è il mio secondo figlio (il figlio di Dias di chiama anche lui Vinicius ndr.) e ho quasi l’età per essere suo padre. È un bravo ragazzo, molto giovane, molto umile. È uno che quando gli dico come funziona il calcio italiano che è molto più tattico rispetto a quello del Brasile, è sempre disposto a sentirmi. È una cosa importante èer un giovane che ha voglia di crescere. Sulla LAZIO brasiliana dico che più siamo meglio è (ride ndr).. Io ho un ottimo rapporto con tutti, italiani, argentini… Diciamo che è più facile capire la lingua, ma io ho rapporti ottimi con tutti”

Alla lista di brasiliani manca Hernanes, lo aspetti? Vuoi salutarlo?
“Lui sta lavorando, ormai lo conosco bene e giochiamo insieme da 7 anni. Non ingrassa mai, ci tiene al fisico e alla forma fisica. Sono felice che torna un giocatore importantissimo con tanta qualità. Speriamo.. Dai Hernanes, torna subito ti stiamo aspettando (ride ndr.)”

Ti vedo molto determinato. Cosa ti ha trasmesso questa forte determinazione in avvio di ritiro fino a farti arrivare con 3kg in meno al ritiro?
“Perché so che quello che ho fatto l’anno scorso lo potevo fare molto meglio. Mi successe già in Brasile nel 2008 e quell’anno venni eletto a fine stagione il miglior difensore. Non dico che accadrà anche quest’anno ma farò molto meglio quest’anno”

Tanti saluti dai tifosi, cosa rispondi a chi  ti dice addirittura di fare un gol alla Juve il 18 agosto?
Io spero di fare il meglio possibile in quella partita, magari riuscissi a segnare così divento come LULIC (ride ndr.). Sono molto contento di esser qui. La mia priorità è stare bene fisicamente e fare meglio della passata stagione”

Difesa a 3, come ti vedi in questa situazione tattica?
“Se cambiamo modulo dobbiamo lavorare perché non è facile imparare un nuovo modulo anche se abbiamo giocatori d’esperienza. Non è facile tatticamente giocare in Italia, ecco perché c’è da lavorare. Dobbiamo vedere cosa vuole fare il mister che ogni tanto lo prova un modulo diverso ed è importante essere duttili tatticamente e individualmente. Speriamo che qualsiasi modulo la squadra possa giocare bene come l’anno scorso”

Cosa rispondi a chi ti dice che sei una colonna della LAZIO?
“Dico grazie. Non sapevo che ci fossero così tanti tifosi che mi volevano bene. Sono contetno, vuol dire che qualcosa di buono ho fatto contro la LAZIO”

 

A CURA DI Carmine Errico 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.