IN AGGIORNAMENTO | Manchester, kamikaze all’Arena: 22 morti, 60 feriti

ATTENTATO TERRORISTICO MANCHESTER – Torna il terrore in Europa. Siamo di nuovo in Inghilterra. Esattamente due mesi fa a Westminster, Londra, un uomo alla guida di un auto attentava alla vita di quattro persone, accoltellando un poliziotto. Ieri sera alle 22.30 circa, all’uscita del concerto della popstar Ariana Grande alla Manchester Arena, un kamikaze si è fatto esplodere in aria, uccidendo sul colpo ventidue persone e ferendone sessanta. Le autorità inglesi stanno indagando per risalire all’identità del suicida e alla possibile matrice. Secondo fonti autorevoli, si tratterebbe di terrorismo islamico. L’ISIS non ha ancora rivendicato l’attacco, ma numerose cellule sui social network avrebbero festeggiato quello che è il peggiore attacco terroristico su suolo britannico dal 2005, quando a Londra quattro bombe piazzate da Al Qaeda su mezzi del trasporto pubblico uccisero 56 persone, compresi i quattro kamikaze, e ne ferirono 700. La cantante protagonista dell’evento ha fatto sapere sul proprio account Twitter di essere “distrutta e senza parole“. Nel frattempo il premier inglese Theresa May ha indetto un giorno di sospensione di campagna elettorale, mentre le autorità europee esprimono sostegno e cordoglio alle famiglie delle vittime coinvolte nell’ennesima strage.

AGGIORNAMENTO ORE 13.00 – Sarebbe stato arrestato un uomo legato al kamikaze che ieri sera si è fatto saltare in aria, uccidendo ventidue persone;

AGGIORNAMENTO ORE 13.00 – E’ stata resa nota l’identità della prima vittima. Si tratta di una bambina di sedici anni;

AGGIORNAMENTO 12.30 – La polizia avrebbe evacuato la zona intorno ad un centro commerciale di Arndale, dove sarebbe stato sentito un forte boato;

AGGIORNAMENTO ORE 11.33 – Sono 12 fino ad ora i dispersi confermati dalle autorità. Si tratterebbe di adolescenti;

AGGIORNAMENTO ORE 11.15 – Palazzo Chigi ha voluto mostrare rispetto, cordoglio e vicinanza al Regno Unito esponendo la bandiera inglese a mezz’asta, vicino a quella italiana e quella europea;

AGGIORNAMENTO ORE 10.20 – Non ci sarebbero italiani coinvolti nell’attentato, secondo quanto riferiscono fonti dell’ambasciata italiana a Londra.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.