MONDIALI 2018. Milinkovic: “Puntiamo dritti alla qualificazione ma a fine gara ero stremato”

MONDIALI MILINKOVIC RUSSIA – E’ l’uomo mercato del momento, tutti parlano di lui ma Milinkovic sembra non sentire troppo la pressione. Dimostrazione è la gara disputata ieri contro la Costa Rica all’esordio mondiale della sua Serbia. A confessarlo e a raccontare le impressioni dell’immediato post gara lo stesso Milinkovic-Savic a zumal.rs.

LE DICHIARAZIONI – “Fisicamente al fischio finale ero stremato, sono rimasto seduto un’ora nello spogliatoio, non riuscivo fare la doccia. Ho fatto del mio meglio sul campo: corso e combattuto su ogni pallone. Ora ho cinque giorni e mi riposerò. Non c’è molto tempo, ma questi quattro o cinque giorni saranno significativi. Abbiamo battuto Costa Rica e ora puntiamo la qualificazione, non pensiamo troppo se primo o secondo posto. Abbiamo in mente solo la prossima partita (venerdì contro la Svizzera, ndr), quindi vedremo cosa succederà”. E sulla rovesciata: “Ho visto che non ero in fuorigioco. Se avessi segnato il gol probabilmente con l’aiuto del VAR me l’avrebbero convalidato. Ma è importante solo aver vinto”.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.