MOVIOLA. Tutto (troppo) facile per Giacomelli. Un giallo a squadra

BENEVENTO LAZIO MOVIOLA – La Lazio, 28 punti in undici partite, vince con una goleada sul Benevento ultimo in classifica che rimane fermo a zero punti. Il gruppo di Inzaghi centra la sesta vittoria consecutiva in trasferta in campionato: ne serve solo un’altra per superare il record storico detenuto da Roberto Mancini. Rivediamo tutti gli episodi dubbi del match arbitrato dal sig. Giacomelli.

PRIMO TEMPO

17′ pt PUNIZIONE PER LA LAZIO – Marusic in corsa viene steso da un sannita, calcio di punizione per la Lazio. Calcia Luis Alberto, che questa volta sbaglia;

42′ pt GIALLO A VIOLA – Il calciatore del Benevento viene ammonito da Giacomelli per aver vistosamente trattenuto Luis Alberto. Giusto l’intervento dell’arbitro, che sanziona il giallorosso con il cartellino giallo;

45′ pt – Nessun minuto di recupero;

SECONDO TEMPO

7′ pt BENEVENTO RECLAMA FALLO DI MANO – Il Benevento reclama per un presunto rimpallo di mano di Parolo su tiro di Ciciretti rimpallato da Parolo. Il biancoceleste respinge il pallone con il corpo e non con la mano, giusta la decisione dell’arbitro di far proseguire il gioco.

22′ pt FUORIGIOCO IEMMELLO – Il Benevento si rende pericoloso con Iemmello a tu per tu con Strakosha, che si oppone in uscita. L’arbitro aveva comunque giudicato fuorigioco la posizione del giallorosso;

41′ pt GIALLO A LUKAKU – Jordan Lukaku commette fallo in entrata su Lazaar. Giusta la decisione di Giacomelli di ammonire il biancoceleste con il cartellino giallo;

45′ pt – Due minuti di recupero.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.