Nicola Pozzi: “Più volte vicino alla Lazio, Inzaghi uomo di calcio”

NICOLA POZZI LAZIO EMPOLI – E’ stato spesso accostato alla Lazio. Nicola Pozzi, in un’intervista rilasciata a Radio Incontro Olympia, parla della sfida che attenderà, domenica, i biancocelesti al Castellani contro l’Empoli dove l’ex doriano ha militato. Questi ipotizza un risultato aperto a tutte le combinazioni. Racconta che, in passato, ci è mancato davvero molto poco al passaggio alla società di Lotito. Infine elogia Simone Inzaghi reputandolo un ottimo allenatore, un vero e proprio uomo di calcio per il quale ammette di stravedere.

LE DICHIARAZIONI DI NICOLA POZZI – “Ero stato accostato alla Lazio, un paio di volte Lotito ha provato a prendermi. All’epoca ero all’Empoli e le richieste della mia società erano molto elevate. Io sarei andato alla Lazio, per me sarebbe stata una crescita importante. Con i biancocelesti mi ricordo sempre partite belle all’Olimpico, tra le quali un 3 a 3 molto spettacolare. Quando vai a giocare a Roma è fantastico, soprattutto per le società minori. A livello psicologico l’impatto è notevole, quindi è sempre difficile giocarci. Domenica non sarà facile per la Lazio, l’Empoli gioca bene. Sarà una partita aperta a tutti i risultati. I biancocelesti possono ovviamente vincere e proveranno a farlo in tutti i modi. L’Empoli, però, nelle prime giornate darà sempre filo da torcere. Per Inzaghi stravedo, è un gestore e un uomo di calcio. Ha tutte le qualità per fare grandi cose, è partito con due sconfitte e questo incide sul morale, ma sicuramente la Lazio si riprenderà”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.