NUMERI E CURIOSITA’ Da possibili acquisti a “bestie nere”: Radu e Sergej, cifre record contro la Fiorentina

NUMERI E CURIOSITA’ FIORENTINA LAZIO – Il calcio a volte regala storie affascinanti e curiosità particolari. Domenica 10 marzo, allo stadio Franchi, Fiorentina e Lazio si sfideranno nell’incontro valevole per la 27esima giornata di Serie A. Le due società hanno sempre offerto gol e spettacolo in campo, ma anche in sede di mercato. Tanti giocatori sono stati contesi dalle due squadre, altri, invece, si sono trasferiti da Roma a Firenze, o viceversa. Per fare degli esempi, come non ricordare i passaggi alla Viola di Luciano Zauri o Lorenzo De Silvestri, mentre più recente è la transizione di Milan Badelj alla Lazio. Ma ci sono anche trattative rimaste in sospeso tra le due società e giocatori destinati a una squadra che poi sono finiti nell’altra.

QUESTIONI DI MERCATO… – Il caso più eclatante fu quello di Milinkovic: il giocatore, arrivato in Italia dal Genk nel 2015, si presentò a Firenze per le visite mediche ma prima di apporre la firma sul contratto andò alla Lazio per rispettare la parola data in precedenza al ds Tare. “Scusatemi ma non posso firmare, non posso davvero…”, disse Sergej alla dirigenza viola, poi prese il treno verso Roma. Una scelta mai rimpianta, così come quella di Stefan Radu, bandiera e idolo dei tifosi laziali ma in passato accostato ai colori viola. Nell’estate del 2014 la Fiorentina provò a chiedere il giocatore ma la dirigenza biancoceleste bloccò l’affare sul nascere.

…E DI CAMPO – Da oggetti del desiderio a vere e proprie bestie nere: Radu e Milinkovic, da quando vestono biancoceleste, hanno collezionato numeri da record. Il rumeno ha nella Fiorentina l’avversario più battuto in Serie A (12 vittorie su 17 partite giocate), ed è l’unica squadra (insieme al Sassuolo) contro la quale ha realizzato sia un gol che un assist. La rete l’ha siglata all’Olimpico, nel 3 a 1 della Lazio della stagione 2016-17, l’assist, invece, è arrivato lo scorso anno: spizzata di testa per Immobile e gol vittoria del bomber partenopeo.

SUPER SERGENTE – E il viola porta bene anche a Milinkovic. Il serbo ha giocato contro la Fiorentina in sette occasioni, collezionando 5 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. Solo con l’Udinese (6) ha conquistato più vittorie in Serie A. Inoltre il Sergente detiene contro Roma e Fiorentina il record di assist vincenti, ben tre. Due di questi li ha messi a segno nel 3 a 1 dell’Olimpico del 2016-17, la stessa partita che vide Radu andare in gol. L’altro fu decisivo per la vittoria di 1 a 0 ai quarti di Coppa Italia dello scorso anno. In una partita dall’esito più che mai incerto, la tradizione potrà essere una variabile da tenere in considerazione: chiamatelo pure segno del destino.

Marco Barbaliscia

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.