ONAZI: “Sto meglio ma ancora non al 100%. Il mondiale è stato in ogni caso una grande esperienza”

BRASILE 2014- Era finito nel peggiore dei modi il suo mondiale, sconfitta e infortunio. Ogenyi ONAZI è tornato però a correre sulla spiaggia in attesa di riprendersi completamente. Il centrocampista nigeriano ha parlato alla BBC Sport spiegando la sua situazione di saluto dopo quello sciagurato intervento di MATUIDI: Sto migliorando molto e sono contento di fare progressi significativi per il mio recupero. Ho iniziato a correre e anche se sento un po’ di dolore sono contento di come sta andando. Con questo tipo di infortuni, però, è necessario stare attenti e non forzare. Quindi, aspetterò di essere al 100% prima di toccare nuovamente la palla“. Ricorda poi la sua prima avventura mondiale che, nonostante l’eliminazione, considera una grande esperienza per il futuro: “Anche se non abbiamo fatto quello che ci sarebbe piaciuto, dobbiamo pensare che questo Mondiale ci sarà utile per i tornei futuri. Non ci hanno dato la possibilità di esprimerci al massimo, anche se noi ce l’abbiamo messa tutta in ogni sfida. Dovremmo essere contenti di aver dato ai tifosi qualcosa di cui rallegrarsi; speriamo che servirà come trampolino di lancio per migliorare ulteriormente“.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.