ALMEYDA: “Allenare la LAZIO? Per me sarebbe un onore e un sogno. Crisi? Bisogna solo lavorare”

almeyda matias

 

NOTIZIE SS LAZIO – «Io allenatore della LAZIO?  Ci penso sempre. Tutti sanno quanto io sia rimasto legato alla Lazio; io ci ho lasciato il cuore a Roma. Allenarla per me sarebbe un onore e un sogno, il coronamento di un amore e di una passione che provo per questi colori, che quasi non riesco neanche bene a spiegare. Debbo dire che non c’è mai stato nulla con nessun dirigente, anche perché mi reputo rispettoso del lavoro che fanno i miei colleghi. Se son rose fioriranno». E arriva un altro candidato sulla panchina della LAZIO: MATIAS ALMEYDA. L’ex centrocampista biancoceleste sottolinea il suo amore per i colori biancocelesti e analizza, ai microfoni di lalaziosiamonoi.it, il momento della LAZIO: «È un momento difficile, inutile negarlo, soprattutto la mancanza di continuità di prestazioni, e anche l’alternanza di risultati, aumentano le difficoltà e la percezione delle stesse da parte dei tifosi. Non bisogna fare troppi discorsi, è l’ora della concentrazione per invertire la tendenza».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.