ANDERSON: “Voglio continuare a migliorare, ma devo rimanere con i piedi a terra”

INTERVISTE POSTAGARA – La sua doppietta ha illuso i tifosi della LAZIO, pronti a festeggiare il Natale soli al terzo posto. Dopo un ambientamento difficile FELIPE ANDERSON sta mettendo in mostra tutte le proprie qualità, facendo innamorare anche i più scettici. Ecco il commento del brasiliano al termine del match.

ANDERSON A SKY

E’ stata la tua serata ma non sei felice.

“Sono contento per i due gol e per aver aiutato la squadra che ha portare un punto a casa. Purtroppo non siamo riusciti a prendere i tre punti dopo il 2-0. Dobbiamo mantenere quei ritmi per tutti i 90 minuti”.

Sul secondo tempo.

“Nel secondo tempo l’Inter ha fatto molto bene, noi non siamo riusciti a fare i contropiedi e il terzo gol. Questo è il calcio e loro hanno pareggiato”.

Sulla continuità.

“Prima avevo bisogno di capire il calcio, ora è il momento giusto per mettersi a disposizione della squadra”.

Sulla posizione in casa.

“Mi ha dato libertà di giocare, mi ha sempre detto di sacrificarmi e di muovermi molto. Continuo a lavorare con i piedi a terra”.

ANDERSON A MEDIASET PREMIUM

Troppo rinunciatari?

“Si abbiamo iniziato subito bene, abbiamo fatto gol. Primo tempo benissimo, nel secondo sapevamo che avrebbero cercato il risultato e non siamo riusciti ad aggredirli”.

Segreto esplosione.

“Lavoro tanto, ascolto il mister. Dispiace per il pareggio, ma oggi è stata una gioia e sono contento di aver aiutato la sqaudra”.

Lazio da Champions.

“Possiamo arrivare, ma nel secondo tempo dobbiamo fare meglio per portare a casa i risultati. Dobbiamo avere più continuità”.

ANDERSON A LAZIO STYLE RADIO

Titolare con due gol.

“Sono contento per aver fatto due gol e aver aiutato la squadra. Dispiace per i tre punti e dobbiamo continuare a giocare come abbiamo fatto nel primo tempo per raggiungere i risultati.”

Dedica a tuo padre.

“Lui mi ha chiesto di fare un gol, ci sono riuscito e lo dedico a lui.”

Cosa dici quando segni?

“Sempre chiedo protezione a Dio, per me e per i compagni. Lui mi ha dato il dono di giocare a calcio e lo ringrazio sempre quando faccio bene.”

Sulla buona prestazione contro una grande.

“sono contento, aspettavo la mia opportunità e spero di continuare così e aiutare la Lazio facendo assist e gol”.

Che ti aspetti dal prossimo anno?

“Dimentico questo, prendo le cose buone. Non ho fatto niente ancora e devo rimanere con i piedi per terra. Deve continuare a lavorare per aiutare la Lazio.”

ANDERSON ALLA RAI

“Sono contento per i due gol, purtroppo non siamo riusciti a mantenere il risultato. Ma bisogna lavorare per mantenere il terzo posto. La Champions? Ci pensiamo, sappiamo di avere la possibilità se giochiamo sempre così”.

Qual è il ruolo che privilegia?

“Se posso giocare aperto mi sento bene, andiamo avanti così”.

ANDERSON ZONA MISTA

“Oggi sono contento perché sapevamo che era una gara difficile. Con la mia doppietta ho aiutato la squadra a fare un buon primo tempo, ma poi loro hanno pareggiato. Ci è mancato il terzo gol per chiudere la partita. Occasione persa? Sapevamo che l’Inter è una big, non abbiamo perso una chance, però dispiace perché avevamo fatto il risultato nel primo tempo. Terzo posto? Non mi piace guardare gli altri, tutti sanno che l’inter sta momento difficile, ma con Mancini sta crescendo, però, ripeto, noi dobbiamo pensare solo a noi stessi”.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.