Orgoglio LOTITO: “È una LAZIO mondiale”. Poi ai tifosi: “Inizia un nuovo cammino, percorriamolo assieme”

NOTIZIE SS LAZIO – Continuano i comunicati stampa del patron LOTITO che, come sempre ormai, hanno cadenza giornaliera

AGGIORNAMENTO  ORE 15.35 – Sognavamo tutti da tempo una Lazio mondiale. E’ proprio il caso di dirlo: questo sogno e’ diventato realta’! Comunque andra’, la prossima stagione avremo un campione del mondo nella rosa, e, comunque, abbiamo gia’ il campione che ha battuto il record di gol nella storia dei Mondiali. Ritengo sia un importante risultato anche alla luce dello sforzo impiegato dalla società nel costruire una squadra competitiva a livello internazionale. E’ vero, la scorsa stagione forse avremmo dovuto e potuto fare di più, ma piangersi addosso non aiuta: al contrario, le battute d’arresto avute in passato,  oggi devono spingerci con determinazione verso la riscossa. Quest’anno inizia un nuovo cammino, percorriamolo assieme, con entusiasmo comune, giocatori, tifosi, società

AGGIORNAMENTO ORE 13.21-È un successo tutto italiano la designazione di Nicola Rizzoli a dirigere la finale al Maracanà tra Germania e Argentina”. Puntuale ecco il comunicato odierno di Claudio LOTITO che punta lo sguardo e l’attenzione verso la classe arbitrale e nello specifico su RIZZOLI scelto come arbitro della finale della kermesse brasiliana. Poi il patron ci tiene a sottolineare: “In un Mondiale che ci ha visto uscire di scena in malo modo alle prime battute, l’Italia riesce ad arrivare fino in fondo. A Rizzoli esprimo le mie più sincere congratulazioni, la sua nomina rappresenta un importante riconoscimento internazionale per il nostro calcio e per l’A.I.A., a dispetto di chi non ha ancora perso l’abitudine di passare le domeniche a recriminare presunti danni arbitrali. Non è mai stato nello stile della S.S.Lazio, a Roma ci distinguiamo anche per questo”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.