ROLIN: “La Lazio è forte ma noi faremo il meglio per vincere. KEITA? Bisogna marcarlo stretto”

LAZIO-CATANIA Rolin in zona mista

 

NOTIZIE SS LAZIO – La LAZIO mette alle spalle il derby e inizia a preparare la sfida di domenica contro il Catania. Anche la squadra etnia scende in campo oggi pomeriggio alle 15.00, ma poco prima dell’allenamento l’etneo Alexis Rolin è intervenuto in conferenza stampa. Queste le sue parole

A Parma hai giocato come terzino, sei rimasto sorpresa?
Visto il momento che sta attraversando la squadra, tutti dobbiamo dare il massimo. Ecco perché  non ho avuto problemi a dire subito di si

Come ti sei trovato?
Per me non c’è problema, posso giocare anche terzino anche se è una corsa diversa. Il mister è stato soddisfatto dalla prova di tutti noi

Chi ti ha aiutato di più in campo?
Davvero tutti e continuo a imparare tanto da loro

Sulla partita di Parma
Siamo stati sfortunati, abbino fatto un buona partita ma sappiamo che siamo sulla strada giusta adesso

Un giocatore come Keita come si ferma?
Bisogna stargli vicino e non lasciargli spazi per giocare. La Lazio è forte ma noi faremo il meglio per prenderci i 3 punti, importantissimi per noi

Il pubblico catanese può essere fonte di pressione?
In Uruguay il pubblico era simile a questo e se loro si comportano come contro il Livorno diventa un fattore importantissimo e ci aiuta tanto

Pensi a una convocazione in nazionale per il Mondiale?
Mi fa piacere tanto, ma è difficile perché il gruppo è formato da un po’ di tempo. Ora ho la testa solo qua

Avete provato la difesa a 3 e 4 . Dove ti trovi a tuo agio? Con quale modulo la squadra rende meglio?
Io mi sento meglio da centrale, sia a 3 che a 4 non cambia nulla. Si lavora in settimane e si vede

Vedervi lì in classifica non vi fa rabbia se guardate altre squadre messe meglio in classifica, ma che giocano meno bene di voi?
Dobbiamo solo dimostrare sul campo di essere superiori. Se continuiamo così faremo punti in casa e fuori

La Lazio tende ad aspettare l’avversario e a ripartire. Dovrete avere la pazienza di non voler trovare subito per forza la via del gol?
La partita dura 95′ minuti, non dobbiamo innervosirci, ma sarà durissima come tutte le gare. Dobbiamo essere concentrati e dare tutto

Hai trovato una nuovo Maran?
No, lo stesso. Lui ci dice le cose sempre in modo diretto. Io spero di risalire subito la classifica

Da cosa parte il miglioramento del Catania?
L’atteggiamento e convinzione di tutti. Tutti vogliamo risalire la classifica e ci stiamo mettendo tutto per farlo


Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.