Colonnese: “Il derby è una partita a sè. I giocatori dovranno essere bravi a gestire la tensione”

Francesco Colonnese, ex difensore tra l’altro di entrambe le squadre della capitale, ha raccontato ai microfoni di Calciomercato.it che derby si aspetta domenica. Di seguito un breve estratto delle sue dichiarazioni:

SUL DERBY: “Credo che quello di domenica tra Lazio e Roma sarà un derby molto aperto: i giallorossi stanno meglio dal punto di vista del gioco, sono una squadra viva e lo ha fatto vedere contro il Palermo. Anche i biancocelesti vengono da una bella vittoria in Europa League ma sembrano stentare un pochino di più. Tutti questi fattori comunque, possono essere messi in discussione al fischio iniziale, perché il derby resta una partita a sé. I giocatori dovranno essere bravi a gestire la tensione”.

UN PRONOSTICO? Come ho detto è difficile farlo, la formazione di Zeman deve trovare un po’ di continuità ma sulla carta è più forte di quella di Petkovic: ha una rosa più completa, con più campioni come Totti e De Rossi, più giocatori decisivi soprattutto nel reparto offensivo. Può e deve fare di più di quello che sta facendo. Potrebbe finire con un pareggio”.

SUI CASI DE ROSSI E DESTRO: “Nel calcio di oggi è difficile giudicare dal di fuori questo tipo di situazioni. Parliamo di campioni autentici, di giocatori e persone serie, dei veri professionisti. Daniele è uno dei centrocampisti più forti al mondo e la società giallorossa ha fatto uno sforzo per trattenerlo; Destro l’ha voluto fortemente Zeman. Ora non so per quale questi due calciatori vengano messi in discussione, non so quale sia la verità che c’è dietro. L’anno scorso De Rossi sarebbe appunto potuto andare via ma gli hanno rinnovato il contratto, ora Baldini ha aperto ad una possibile cessione: mi sembra strano che ora sia lui il problema della Roma, è una cosa che non esiste. Poi è chiaro che ognuno fa le sue valutazioni, ci mancherebbe”.

CHI VINCE LO SCUDETTO? “Per lo scudetto credo che se la giocheranno le prime tre in classifica ovvero Juventus, Inter e Napoli, esattamente nell’ordine in cui figurano in griglia. Starei comunque attento alla Roma che potrebbe inserirsi nel prosieguo del campionato”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.