Furia Petkovic «Che arbitro…»

LAZIO-FIORENTINA  petkovic 04

 

RASSEGNA STAMPA SS LAZIO – Avvelenato Petkovic dopo la partita: «Quei due gol nel finale non sono arrivati solo per merito del Fenerbahce». Ma non molla un centimetro e avverte: «Qui non ho visto un bel calcio, ma solo un arbitro condizionato. Non ci diamo per sconfitti, cercheremo di ribaltare il risultato sino all’ultimo minuto». E poi complimenti alla Lazio: «non abbiamo sofferto e abbiamo giocato un buon calcio. Ho visto la squadra disciplinata, si muoveva in modo intelligente. Abbiamo pagato anche i nostri errori. Mi riferisco all’espulsione di Onazi e al secondo gol del Fenerbahce. Ma con questo pubblico diventa più facile condizionare le partite». Arbitraggio? «Ederson stava andando in porta. Se prende il rigore e viene espulso il giocatore del Fenerbahce, la partita cambia totalmente a nostro favore. E poi il rigore su Radu era inesistente». UEFA? «Meritiamo rispetto. Non voglio pensare ai sospetti. Certo ci sta capitando di tutto. Nelle ultime cinque partite in Europa abbiamo subìto 2 espulsioni e 4 rigori contro. E’ strano. Ma è successo». Futuro: «Ora pensiamo al derby con la Roma. Mi dispiace che non avremo il pubblico dalla nostra parte, ma giovedì prossimo faremo di tutto per ribaltare il risultato. Non ci consideriamo ancora eliminati»

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.