GAZZETTA DELLO SPORT. Lulic è inarrestabile Mesbah troppo tenero

GAZZETTA DELLO SPORT. Lulic è inarrestabile Mesbah troppo tenero

Reja accorcia e stringe la sua squadra, che riparte palla a terra, cercando spazio sulle fasce per innescare Hernanes.

 

(getty images)
 
Reja se la gioca come ogni saggio pescatore. Tende la rete e aspetta. Senza Klose protegge la difesa, serra i ranghi in un cortissimo 4-4-1-1 nel quale Rocchi sembra disperatamente solo e lontano. La Lazio pressa, gioca palla a terra, e sale tutta insieme mantenendo altissimo il ritmo. Funziona, anche se le ripartenze sono rare. Ma Reja ha messo la sveglia per il secondo tempo puntando forte sugli esterni: Gonzalez e Konko a destra e Lulic a sinistra, dove da solo mette la museruola ad Abate e riparte. La differenza tra Lazio e Milan sta anche qui, nel duello in salsa svizzera che si gioca tra i mancini: a Lulic il Milan risponde con Mesbah dalla parte opposta. E alla lunga il bosniaco della Lazio è straripante anche nel confronto a distanza con l’algerino. Il calcio offre strani incroci e Lulic-Mesbah è uno di questi. Senad Lulic, 26 anni appena compiuti, bosniaco, comincia a fare il calciatore in Svizzera con la maglia del semisconosciuto Coira, ma si fa notare in fretta e sale, dal Bellinzona, al Grasshoppers sino allo Young Boys dove lo pesca l’estate scorsa Lotito. Ormai è un gioiello della Serie A, che ha imparato a contare i suoi scatti ripetuti (sarebbe uno straordinario quattrocentista) e feroci, frutto di un cuore superdotato ma anche di un bel tempismo fotografato nell’azione del raddoppio, quando Hernanes ne premia un altro allungo e lui brucia ancora tutti, anche il freschissimo Emanuelson, arrivando sul fondo per il suo secondo cross, l’assist per il gol di Rocchi. Non è bastato ad Allegri raddoppiare spesso la marcatura su di lui con Van Bommel per arginarlo.
Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.