IL MESSAGGERO. Scommesse, nuovi arresti. Indagini su 5 partite di A

IL MESSAGGERO. Scommesse, nuovi arresti indagini su 5 partite di A

Una sintesi dell’articolo de Il Mesaggero. Bari nella bufera. La Procura: falsato il campionato…

(getty images)

L’ammissione di Andrea Masiello di aver truccato Bari-Lecce è l’ultima mazzata al mondo del calcio. L’autogol
del capitano che si vende la partita più importante della stagione, consentendo ai nemici di sempre di rimanere in serie
A, mentre la sua squadra affonda in B, è l’ennesimo colpo a un settore già indebitato e devastato dalle inchieste che ne stanno distruggendo la credibilità. Gli ultimi sviluppi sul calcioscommesse arrivano da Bari, dove l’altra notte sono state eseguite tre ordinanze di custodia cautelare con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva.In manette sono finiti Andrea Masiello, terzino ex Bari, quest’anno all’Atalanta. È accusato di aver venduto informazioni ad alcuni gruppi di scommettitori, truccando le ultime partite dello scorso anno del
campionato di serie A, quando i biancorossi erano ormai retrocessi. Insieme con lui sono stati arrestati due suoi amici, Giovanni Carella e Fabio Giacobbe, ritenuti complici delle combine. Nel registro degli indagati figurano,poi,Daniele Portanova (difensore del Bologna), Alessandro Parisi (difensore del Torino), Simone Bentivoglio (Samp),Marco Rossi (Cesena),Abdelkader Ghezzal(Cesena), Marco Esposito, Antonio Bellavista e Nicola Belmonte (Siena). Nelle carte dell’inchiesta, comunque, Masiello viene considerato «leader indiscusso e capo carismatico», mentre gli altri due hanno dimostrato di «essere ampiamente in grado di operare indisturbati sull’intero territorio nazionale per falsare l’esito di incontri di calcio di serie A e, quindi, l’esito dello stesso campionato italiano di calcio». A spiegare il meccanismo illegale è il procuratore capo, Antonio Laudati, il quale lascia chiaramente intendere che la vicenda non è finita qui e che potrebbero esserci nuovi sviluppi.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.