Mauri, attesa per il Tnas

MAURI_2_

RASSEGNA STAMPA SS LAZIO – Attende impaziente Stefano MAURI. Come sottolinea Il Corriere dello Sport (F.Patania), il ricorso, dopo l’inasprimento della pena (da 6 a 9 mesi) decisa dalla Corte di Giustizia, non è ancora pronto. I suoi legali e l’avvocato Gentile, difensore della Lazio, attendono il deposito delle motivazioni. Il capitano biancoceleste ha chiesto di accelerare al massimo i tempi di pubblicazione. Poi avranno trenta giorni di tempo per preparare il ricorso e inoltrarlo al Tnas, dove si conclude l’iter del giudizio sportivo. La speranza del giocatore è di arrivare al terzo grado entro dicembre e ottenere uno sconto della pena per tornare a giocare già nel 2014. Nel frattempo anche la società sarà impegnata in una lotta: a breve arriverà la convocazione da Nyon per discutere il ricorso e riaprire lo stadio Olimpico in occasione della partita di Europa League con l’Apollon Limassol del 7 novembre. I legali della LAZIO chiederanno di cancellare la sentenza emessa dalla Disciplinare dell’Uefa e in alternativa di chiudere soltanto la Curva Nord.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.